• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Lo riconoscete?

Lo riconoscete?

Nuovo viaggio alla scoperta di calciatori dimenticati dal grande pubblico


Lo riconoscete? (Getty Images)

10/05/2013 16:45

LO RICONOSCETE CALCIATORI DIMENTICATI / ROMA - La rubrica di Calciomercato.it vi racconta le storie di calciatori che, pur avendo lasciato un segno più o meno profondo nella storia di questo sport, per un motivo o per l'altro sono finiti nel dimenticatoio, lontani dai riflettori degli stadi e dalle luci della ribalta.

Oggi l'Udinese è una fucina di talenti, ma in passato ha portato in Italia alcuni giocatori di crema ben diversa rispetto ai vari Sanchez, Inler e Muriel. Nello specifico, vi parliamo di un centrocampista polacco che ha giocato appena due partite a Udine, nel 1994: è Dariusz Adamczuk.

Nato a Stettino nel 1969, Adamczuk si è fatto le ossa nella squadra locale tra il 1987 e il 1992, trasferendosi successivamente all'Eintracht Francoforte prima e al Dundee poi. Il perché della scelta dell'Udinese di puntare su di lui nel 1994 rimane a tutt'oggi un mistero: fatto sta che Adamczuk scese in campo appena due volte, facendo rapidamente perdere le tracce con un trasferimento al Belenenses. Anche qui gioca poco, pochissimo, e torna a Stettino. Nel 1996 si rilancia col Dundee, squadra dove ha dato il meglio in carriera: 62 partite e 8 gol, prima di un salto nei Glasgow Rangers nel 1999 che porta a poco. Gioca una stagione in prestito nel Wigan, quindi si ritira nel 2002. Chi lo ricorda? Pochi, pochissimi. Come le sue presenze.




Commenta con Facebook