• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-UDINESE

PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-UDINESE

Miccoli segna ma non riesce a trascinare la sua squadra. Muriel devastante fa saltare gli equilibri avversari


Luis Muriel(Getty Images)
Giorgio Elia

08/05/2013 22:38

PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-UDINESE/PALERMO - Allo stadio 'Renzo Barbera' l'Udinese supera per 3-2 il Palermo, nel match valido per la 35esima giornata di campionato. Sconfitta pesante per la formazione di Sannino, ormai a un passo dalla matematica retrocessione nella serie cadetta. Vittoria di fondamentale importanza per la compagine di Guidolin, che ribadisce così le sue ambizioni europee con la sesta vittoria di fila. 

PALERMO

Sorrentino 6 - Non ha particolari colpe sul gol di Muriel, tenendo in vita la sua squadra con la parata sul rigore calciato da Di Natale prima di subire la rete di Angella riuscendo solo a sfiorare la potente inzuccata del centrale avversario. Male nel tiro crosso di Muriel dal quale nasce la sfortunata deviazione che porta alla rete di Benatia.

Munoz 5 - Dopo un buon primo tempo contraddistinto da una serie di ottime giocate in anticipo, commette un errore pesante nella ripresa facendosi sovrastare da Angella in occasione della rete del centrale bianconero.

Von Bergen 6 - Non parte benissimo in difficoltà nel prendere il tempo al diretto avversario di turno, riuscendo comunque a recuperare terreno a partita in corso con un paio di interventi decisivi nel frenare l'azione offensiva bianconera.

Aronica 5,5 - Conferma la voglia di guidare i colori della propria città nella corsa a l'obiettivo miracolo chiamato salvezza, dimostrando comunque un calo di lucidità in occasione dell'intervento scomposto che induce Giannoccaro a concedere un calcio di rigore all'Udinese.

Morganella 5,5 - Partenza timida per il giocatore elvetico in difficoltà nel confronto con Gabriel Silva, con l'agonismo e la voglia di fare tratti distintivi della sua prova.

Barreto 6 - Un leone a centrocampo riesce a recuperare un buon numero di palloni guidando costantemente il pressing della sua squadra. Eccede a tratti in irruenza riuscendo comunque a far valere la sua presenza anche in area di rigore avversaria.

Faurlin 5 - Inserito da Sannino per aumentare il tasso tecnico della squadra in mezzo al campo non brilla per precisione in fase di impostazione, riuscendo a fra meglio nel recupero della sfera di gioco. Dal 78's.t. Rios s.v.

Kurtic 5 - Non riesce a imporre il proprio temperamento in mezzo al campo, regalando comunque un maggiore fosforo rispetto a Faurlin nell'organizzazione del gioco della sua squadra. Dal 67's.t. Hernandez 6,5 - Torna al gol con un'esecuzione di alta scuola con un sinistro a giro che fredda Brkic, riaccendendo solo momentaneamente le speranze dei suoi tifosi prima della doccia fredda firmata Benatia.  

Dossena 4,5 - Commette un errore grossolano in occasione della rete siglata da Muriel facendosi prendere il tempo dal talento bianconero, consegnandogli così il via libera per far secco Sorrentino. Dal 71's.t. Garcia 5,5 - Non è impresa difficile per lui fare meglio del quasi disastroso Dossena, con l'argentino che prova a supportare la sua squadra in avanti non riuscendo a incidere con le sgroppate sulla fascia mancina.

Ilicic 6,5 - Non sta benissimo e si vede ma riesce sempre a mettere lo zampino in tutte le occasioni pericolose di marca rosanero, ispirando costantemente l'azione di Miccoli e dell'attaccante aggiunto Barreto. 

Miccoli 6,5 - Realizza con freddezza e precisione il calci odi rigore che regala il momentaneo pareggio ai suoi, sbattendosi in avanti lottando a tratti da vero e proprio leone in gabbia, ma fallendo un paio di occasioni sul risultato fermo sull'1-1 per portare in avanti i suoi.

Allenatore Sannino 5,5 - La sua squadra ci mette l'anima venendo punita da errori difensivi a tratti banali. Non convince la scelta di inserir Faurlin, con Hernandez di contro coniglio dal cilindro utile nel riaccendere però solo momentaneamente le speranze rosanero. 

UDINESE

Brkic 6,5 - Riesce solo ad intuire l'angolo di tiro in occasione del preciso rigore calciato da Miccoli, tornando comunque utile ala sua squadra con un paio di interventi di pregevole fattura.

Benatia 6,5 - Chiamato a guidare la difesa a seguito della contemporanea assenza di Danilo e Domizzi si rende protagonista di una prestazione ordinata, riuscendo a incidere anche in avanti per i suoi con la rete del 3-2.

Angella 6,5 - Non commette particolari errori contro avversari abili nell'uno contro uno come Miccoli e Ilicic rendendosi protagonista di una prova priva di strafalcioni, regalando il nuovo vantaggio ai suoi con uno stacco in anticipo su Munoz.

Heurtaux 5 - Ingenuo in occasione del fallo da rigore commesso su Miccoli, soffre spesso l'agilità palla al piede di Ilicic.

Basta 6 - Non riesce a regalare con costanza il solito contributo sulla fascia destra, nonostante la serata non proprio brillante del diretto avversario Dossena.

Allan 6,5 - Mette ordine a centrocampo per la sua squadra, non disdegnando l'azione di supporto a favore della linea arretrata in fase di recupero della sfera di gioco.

Badu 7 - Recupera una grande quantità di palloni riuscendo a riproporsi spesso con vigore e rapidità, sfiorando la rete con un destro terrificante che si infrange sul palo.

Silva 6 - Parte bene soffrendo poi alla lunga il ritorno di Morganella, armando il piede di Muriel in occasione della rete che sblocca l'incontro a favore dei bianconeri. 

Muriel 7 - Alla prima palla a sua disposizione fredda Sorrentino sfruttando al meglio un'uscita sciagurata di Dossena, tenendo costantemente in allarme la retroguardia rosanero.

Pereyra 6,5 - Il centrocampista chiamato a supportare maggiormente l'azione delle due punte, crea qualche grattacapo agli uomini di Sannino con la sua posizione tra le linee di difficile interpretazione per i suoi avversari.

Di Natale 5 - Lo si vede per un paio di tentativi dalla distanza venendo ben controllato dalla marcatura ferrea di Von Bergen, tradendo però per una sera la sua squadra con l'errore dagli undici metri sul punteggio di 1-1. Dal 68's.t. Zielinski 6 - Regala un saggio delle sue qualità sempre pericoloso con giocate in velocità palla al piede. Ranegie 90's.t. s.v.

Allenatore Guidolin 7 - La sua squadra tiene molto bene il campo, con il grande merito di non abbattersi dopo il rigore fallito da Di Natale credendo nella possibilità di portare il massimo risultato a casa.

Arbitro Giannoccaro 6  - Da rivedere il rigore concesso dal fischietto salentino all'Udinese con Aronica che comunque sembrerebbe prendere il pallone con le mani in area di rigore. Giusta la decisione di assegnare la massima punizione ai rosanero per un fallo ingenuo di Heurtaux ai danni di Miccoli. 

TABELLINO

PALERMO-UDINESE  2-3

PALERMO(3-5-2): Sorrentino; Munoz, Von Bergen, Aronica; Morganella, Barreto, Faurlin(Rios 78's.t.), Kurtic(Hernandez 67's.t.), Dossena; Ilicic, Miccoli. A disp.: Benussi, Brichetto, Viola, Fabbrini, Garcia, Nelson, Anselmo, Sperduti, Boselli, Dybala. All. Sannino

UDINESE (3-4-2-1): Brkic; Benatia, Angella, Heurtaux; Basta, Allan, Badu, G. Silva; Muriel(Ranegie 90's.t.), Pereyra, Di Natale(Zielinski 68's.t.). A disp.: Padelli, Pawlowski, Pasquale, Faraoni, Campos Toro, Merkel, Sjku, Maicosuel, Rodriguez. All.: Guidolin 

Arbitro: Giannoccaro

Marcatori: Muriel(U) 10'p.t., Miccoli(P) 34'p.t. Angella(U) 64's.t., Hernandez(P), 81's.t., Benatia(U) 83's.t. 

Ammoniti: Barreto(P), Badu(U), Dossena(P), Aronica(P), Faurlin(P), Morganella(P)

 




Commenta con Facebook