• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > IL PAGELLONE DI CM.IT: Klose gigantesco, Antonsson travolto

IL PAGELLONE DI CM.IT: Klose gigantesco, Antonsson travolto

Top e Flop della 35esima giornata di Serie A secondo i voti dei nostri inviati


Marco Borriello (Getty Images)
Emiliano Forte

06/05/2013 08:35

PAGELLONE, KLOSE ANTONSSON / MILANO – Nel giorno del secondo tricolore consecutivo conquistato dalla Juventus di Antonio Conte trascinata come spesso capita dalla grinta e dal carattere di Arturo Vidal; sono i bomber di razza a fare la voce grossa e a recitare il ruolo di protagonisti. Si parte dall'incredibile cinquina di Miroslav Klose passando dalla tripletta del capocannoniere Edison Cavani fino alle doppiette d'autore di Di Natale e Borriello. Tra le note dolenti oltre alla disastrosa retroguardia del Bologna, anche pezzi pregiati del nostro calcio come El Shaarawy, Ranocchia e Aquilani.


TOP

5.Vidal (Juventus) – E' l'uomo simbolo della Juve scudettata di Antonio Conte. Una stagione da incorniciare per il cileno che partita dopo partita ha messo a disposizione della squadra quantità e qualità con una continuità impressionante. Cuore pulsante. VOTO 7

4.Borriello (Genoa) – In questo finale di stagione sta guidando i suoi in una durissima corsa alla zona salvezza. Mette a segno una doppietta importantissima, da grande centravanti, anche se la prima rete è viziata da un mani non visto dall'arbitro. Trascinatore. VOTO 7,5

3.Di Natale (Udinese) – Che dire, segna e continua a segnare con una continuità impressionante; è il primo italiano che in Serie A ha segnato almeno 20 reti per quattro stagioni di fila. A dispetto del tempo che passa con la sua classe è ancora capace di regalare gioie ai tifosi friulani e agli amanti del bel calcio. Unico. VOTO 7,5

2.Cavani (Napoli) - Con la tripletta che ha steso l'Inter nel posticipo del San Paolo, 'El Matador' mette una seria ipoteca sia sul secondo posto del Napoli che sul primo posto indiscusso nella classifica dei bomber della Serie A. Semplicemente insostituibile. VOTO 8

1.Klose (Lazio) – A digiuno ormai da dicembre, l'attaccante tedesco di rifà con gli interessi mettendo una cinquina che passerà alla storia. Nei pressi della porta avversaria ha doti fuori dal comune e con lui la Lazio è davvero un'altra cosa. Gigante. VOTO 10


FLOP

5.Aquilani (Fiorentina) – Alla vigilia era atteso come uno dei possibili protagonisti in una sfida ricca di ex illustri. Invece il centrocampista viola fatica ad imporsi in mezzo al campo e non riesce neppure a trovare i tempi ed i varchi giusti per essere pericoloso in avanti. Disinnescato. VOTO 5

4.El Shaarawy (Milan) – Il faraone dopo un prima parte di stagione da incorniciare, dimostra ancora una volta di vivere un periodo di scarsa brillantezza e convinzione. Anche nel match contro il Torino, fatica a saltare l'uomo nell'uno contro uno e quasi mai riesce ad essere pericoloso nei pressi della porta avversaria. Sottotono. VOTO 5

3.Ranocchia (Inter) – L'incerta prestazione di ieri sera è l'emblema di una stagione storta e molto difficile per il difensore nerazzurro. Paga l'annata negativa di tutta la sua squadra ma da lui era lecito aspettarsi qualcosa di più visto che doveva rappresentare uno dei punti fermi dal nuovo corso interista. Malinconico. VOTO 5

2.Sorensen (Bologna) – Il difensore danese si fa letteralmente travolgere dalla furia agonistica di un Miroslav Klose versione super. Indifeso. VOTO 4

1.Antonsson (Bologna) – Altro giocatore rossoblu che al cospetto delle trame offensive biancocelesti non può far altro che alzare bandiera bianca molto presto. VOTO 4

 




Commenta con Facebook