• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Milan-Napoli, Mazzarri: "Vietato fare calcoli. Con Pazzini al posto di Balotelli..."

Milan-Napoli, Mazzarri: "Vietato fare calcoli. Con Pazzini al posto di Balotelli..."

L'allenatore partenopeo prepara la grande partita di domani per il secondo posto


Walter Mazzarri (Getty Images)
Matteo Torre (Twitter: @torrelocchetta)

13/04/2013 15:35

MILAN NAPOLI MAZZARRI CONFERENZA STAMPA / NAPOLI - Walter Mazzarri affronta la conferenza stampa della vigilia di Milan-Napoli, partita che potrebbe decidere la corsa al secondo posto. "Stiamo bene e abbiamo buone possibilità di fare un'ottima gara", ha esordito il tecnico. "All'inizio, quando ero appena arrivato, subivamo il blasone degli avversari, ma ora ho fiducia perché i ragazzi sono cresciuti: spero che domani non avremo timori reverenziali. I numeri confermano la nostra crescita, siamo a +14 rispetto all'anno scorso: solo la Fiorentina ha fatto meglio, +16, ma l'anno scorso il campionato viola fu inguardabile".

NESSUN CALCOLO - "Non possiamo fare calcoli, per caratteristiche non possiamo. Sappiamo di avere quattro punti di vantaggio, ma non punteremo al pareggio. Male che vada saremo ancora un punto avanti".

PAZZINI - "E' un grande giocatore, sapete come la penso su di lui. Ha fatto tanti gol, non si può pensare che il Milan sia meno forte perché gioca lui al posto di Balotelli. Complimenti ai rossoneri, hanno ringiovanito relativamente la rosa e saputo tenere botta".

RAZZISMO - All'andata alcuni tifosi rossoneri indossarono mascherine al 'San Paolo': "Vorrei parlare della partita e entrare il meno possibile in queste polemiche – ha spiegato Mazzarri –. Lasciamo stare, spero che tante cose successe ultimamente facciano riflettere le persone sugli spalti. Che tutti si comportino in maniera civile".

EL SHAARAWY - "Fa meno gol perché rincorre gli avversari e aiuta la squadra a fare risultato. Per tutte le punte nel calcio moderno il ruolo è cambiato".

PRIMAVERA - "In Italia ci sono giovani potenzialmente importanti, e le squadre devono sfruttare maggiormente i vivai. Questi ragazzi devono diventare un patrimonio".




Commenta con Facebook