• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Torino-Lazio, Lotito: "Partita da rinviare, non si poteva giocare a calcio"

Torino-Lazio, Lotito: "Partita da rinviare, non si poteva giocare a calcio"

Il presidente biancoceleste recrimina per le condizioni del terreno da gioco, appesantito dalla neve


Claudio Lotito (Getty Images)
Silvio Frantellizzi

18/03/2013 00:31

TORINO LAZIO LOTITO RINVIO NEVE/ TORINO - Claudio Lotito se la prende con il campo: il presidente biancoceleste, al termine di Torino-Lazio, match che ha visto i biancocelesti subire la terza sconfitta consecutiva in campionato, recrimina per le condizioni del terreno da gioco appesantito dalla neve. "Sono rimasto meravigliato dal fatto che la partita si sia disputata su un campo impraticabile - ha dichiarato il presidente biancoceleste ai microfoni di 'Sport Mediaset' - in quelle condizioni non si giocava a calcio. Il pericolo infortuni era alto, i giocatori di qualità sono stati penalizzati, e alcuni avevano paura di fare degli interventi. Aldilà di come sia poi andata la partita, si poteva rinviare tranquillamente. Purtroppo le condizioni per giocare le decide l'arbitro, io posso solo sensibilizzare l'opinione pubblica. Senza togliere nulla al Torino, la Lazio ha dominato ma non è riuscita a sfruttare al meglio le occasioni. La Roma? Quello che fa non ci interessa: siamo l'unica squadra italiana in corsa su tre competizioni, mancano tante partite alla fine del campionato e sono convinto che i giocatori dimostreranno il proprio valore".




Commenta con Facebook