• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > VIDEO - Chievo-Napoli, Mazzarri: "Ecco quello che conta. Io il freno a mano di questa squadra..

VIDEO - Chievo-Napoli, Mazzarri: "Ecco quello che conta. Io il freno a mano di questa squadra..."

Il tecnico degli azzurri ha parlato alla vigilia del match


Mazzarri (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

09/03/2013 13:04

CHIEVO NAPOLI MAZZARRI CONFERENZA / ROMA - L'allenatore del Napoli Walter Mazzarri, alla vigilia del match con il Chievo, ha parlato in conferenza stampa: "Non guardiamo gli altri, noi guardiamo solo il nostro percorso cercando di vincerle tutte. Il Chievo è una squadra temibilissima che con noi non avrà cali di tensione".

CAVANI - "Lo sto vedendo bene anche se non sta segnando. Domani è importante segnare, non chi".

ARBITRI - "Non dirò una parola al riguardo fino alla fine dell'anno quando i giochi saranno fatti. Non ne parlo da Pechino"

FORMAZIONE - "Pandev o Insigne? Lo vedrete una volta in campo, non è nemmeno detto che poi il cambio sia tra di loro. Stanno bene".

RENDIMENTO - "Prima di andare a Siena si parlava di crisi. Da quel momento abbiamo fatto 5 vittorie e 5 pareggi, anche su campi e avversari difficili. La media è di 2 punti a partita, non lo facevamo nemmeno negli scorsi anni. Abbiamo recuperato 2 punti sulla Juve, abbiamo solo perso un punto dal Milan".

MEDIA - "Io non parlo ai giornalisti e voi scrivete quello che volete. Se si guardassero solo le statistiche si capirebbe. Così come la partita con la Juventus, che è una squadra che sta facendo cose incredibili anche in Europa".

JUVENTUS E MILAN - "In testa non ho la Juve e il Milan, ma solo il Chievo. Le somme si tireranno solo alla fine. Io grande allenatore insieme ad Allegri e Conte? No, io sono stato il freno a mano del Napoli in questi quattro anni, almeno sembra così in questo ambiente. (sorride sarcasticamente, ndr). Ci fosse stato un buon allenatore magari la squadra avrebbe fatto meglio".

PRESTAZIONE - "Dobbiamo giocare come a Udine sperando che gli episodi, di tutti i tipi, girino a nostro favore. Prima o poi cambierà il vento con prestazioni così. I conto torneranno. Su 11 partite ci sono 33 punti in palio, sono tutte importanti".

ROLANDO - "Lo avevamo preso per l'Europa League, in campo è stato il migliore. E' un signor giocatore, spero che la sua prestazione sia esaltata dal risultato".

MODULO - "I ragazzi devono essere a consocenza di tutti e 3 i moduli che facciamo. Domani partiremo in un modo e poi eventualmente cambieremo".

OCCASIONI - "Più che i gol sono importanti le prestazioni e i movimenti. Per come la vedo io nelle ultime partite abbiamo avuto più occasioni degli avversari, prima o poi arriveranno anche i gol".

RADOSEVIC - "Abbiamo 4 giocatori in 2 ruoli. L'abbiamo preso per farlo ambientare e vedere se il prossimo anno può levare il posto a uno di questi. E' un signor giocatore, ma ora è un di più come abbiamo detto più volte".

PANDEV - "Quando c'era Lavezzi, un top player, segnava poco ma faceva assist. Non mi interessa che Pandev segni, se fa assist. In un certo momento è stato determinante nel gioco. Ora non facciamo gol e non vinciamo, ma per le prestazioni sono contento di lui".

CITTA' DELLA SCIENZA - "Spero si ricostruisca il più presto possibile. E' stata una cosa grave e brutta".




Commenta con Facebook