• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Milan-Lazio, retroscena Rizzoli: ecco cos'e' successo al momento dell'espulsione

Milan-Lazio, retroscena Rizzoli: ecco cos'e' successo al momento dell'espulsione

L'arbitro credeva che a commettere il fallo fosse stato Biava e non Candreva



04/03/2013 10:10

ESPULSIONE CANDREVA MILAN LAZIO RIZZOLI ERRORI / ROMA - Clamorosa l'indiscrezione riferita questa mattina dal 'Corriere dello Sport'. Il famigerato fallo da ultimo uomo -o presunto tale- subito da El Shaarawy sulla linea di rigore nella notte di 'San Siro' avrebbe infatti potuto portare all'espulsione di Biava e non a quella di Candreva, come poi è stato. La lunga attesa trascorsa tra il fischio di Rizzoli e l'estrazione del cartellino rosso sarebbe dovuta proprio all'incertezza palesata dall'arbitro che aveva perso di vista l'autore del fallo. In pratica Rizzoli si era distratto, si era convinto che il giocatore da sanzionare fosse il centrale difensivo. Poi è arrivato Ambrosini che ha indicato Candreva come autore del fallo.

A.B.

 




Commenta con Facebook