• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Euroavversari, Speciale Champions League: la settimana di Barcellona e Celtic

Euroavversari, Speciale Champions League: la settimana di Barcellona e Celtic

Tutte le informazioni sugli avversari di Milan e Juventus in Coppa


Il trofeo della Champions League (Getty Images)
Hervé Sacchi

27/02/2013 14:03

EUROAVVERSARI BARCELLONA CELTIC SPECIALE CHAMPIONS LEAGUE / ROMA - Dopo le prime due settimane di Coppa, la Champions League si prende una sosta. Una pausa per staccare, riordinare idee e raccogliere energie prima di dare vita al programma delle gare di ritorno degli ottavi di finale. Toccherà alla Juventus scendere per prima in campo. Il 3-0 del Celtic Park vale come un'ipoteca sul passaggio del turno. Resta da capire come e se influirà, su tale gara, l'impegno di venerdì contro il Napoli al San Paolo.
Tra due settimane, invece, sarà il Milan a tentare di mettere anche l'altro piede nei quarti di finale. Uno c'è già ed è piuttosto saldo. Superare, o anche solo limitare, il Barcellona al Camp Nou è un ostacolo duro ma non impossibile da oltrepassare. Il Real Madrid lo ha dimostrato ieri sera.

QUI BARCELLONA - Campionato e non solo nella settimana che segue la sconfitta di San Siro. Il Barcellona, ancora orfano di Tito Vilanova, non appare al top della forma. Gli impegni si susseguono e, tutti, appaiono di primaria importanza. Sebbene la Liga veda il Barca primo a 12 lunghezze dall'Atletico Madrid inseguitore, non ci si può distrarre più di tanto. In termini di risultati la marcia nel campionato nazionale prosegue a gonfie vele, ma qualcosa non va. La sensazione è che all'interno della squadra blaugrana qualche meccanismo si stia iniziando a rompere, o già si sia rotto. Non è bastato il successo in rimonta contro il Siviglia a stuccare quella crepa che si è improvvisamente palesata nella serata di mercoledì scorso a Milano. Ad inguaiare, ancor di più tale situazione, ci si sono messi i primi due nomi della blacklist blaugrana: José Mourinho e Cristiano Ronaldo si sono sbarazzati del Barca in Copa del Rey, con una prova di alto livello, sotto ogni punto di vista. In coppa, non si è potuto ammirare quel Barcellona che, contro l'antagonista per eccellenza, sapeva solitamente dimostrare la propria superiorità. Serve serenità e, soprattutto, ritrovare il bandolo di una matassa srotolatasi nel giro di una settimana. C'è tempo due settimane, non di più per ricercare il filo giusto. Ciò che è certo, allo stato attuale delle cose, è che il Barcellona non è più imbattibile. Nemmeno al Camp Nou.

QUI GLASGOW - Rimontare tre gol alla Juventus, in trasferta, appare più che mai improbo. Il Celtic, tuttavia, ci vuole provare. Il campionato scozzese è già archiaviato, considerato che la formazione scozzese ha ben 21 punti di vantaggio sulla seconda. Una forbice immensa che testimonia quanto il livello di tale torneo sia poco equilibrato.
Digressioni a parte, la squadra di Glasgow continua ad inanellare vittorie larghe. La rosa di Lennon è al top della forma, come testimonia il 5-0 fatto registrare domenica scorsa contro il Dundee FC. Ulteriori conferme potrebbero arrivare stasera, visto che il Celtic scenderà in campo contro il Motherwell nel turno infrasettimanale di campionato. Da sottolineare il fatto che la formazione bianco-verde non tornerà in campo, in Scottish Premier League, prima del prossimo 9 marzo. Mister Lennon potrà, così, dedicarsi interamente alla sfida di Champions, senza doversi preoccupare del consueto turno domenicale.

 




Commenta con Facebook