Breaking News
  • Calciomercato Milan, Ibrahimovic fa sognare i tifosi: "Sto arrivando!"
    © Getty Images

Calciomercato Milan, Ibrahimovic fa sognare i tifosi: "Sto arrivando!"

Lo svedese ha rivelato il suo ritorno in Italia: "Ci vediamo presto". Poi l'indizio sul club

CALCIOMERCATO MILAN IBRAHIMOVIC BOLOGNA INTERVISTA / Zlatan Ibrahimovic è pronto per una nuova avventura. Dopo l'addio già consumato ai Los Angeles Galaxy, il campione svedese sembra ormai intenzionato a tornare in Serie A. Milan e Bologna aspettano e sperano, dopo settimane con continui colpi di scena, dichiarazioni e ribaltamenti di fronte. Sulle colonne di 'GQ', però, il fuoriclasse 38enne lancia indizi sulla sua prossima destinazione.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE ---> Calciomercato Milan, annuncio improvviso dall'Inghilterra: accordo per Ibrahimovic!

Calciomercato Milan, Ibrahimovic annuncia: "Italia, sto tornando!"

"Andrò in una squadra che deve vincere di nuovo, che deve rinnovare la propria storia, che è in cerca di una sfida contro tutti. Solo così riuscirò a trovare gli stimoli necessari per sorprendervi ancora", le parole di Zlatan Ibrahimovic svelate da 'corriere.it' nell'anticipazione dell'intervista che sarà in edicola domani. L'ex Juve e Milan continua: "Come calciatore non si tratta solo di scegliere una squadra, ci sono altri fattori che devono quadrare. Anche negli interessi della mia famiglia.

Ci vediamo presto in Italia".

LEGGI ANCHE ---->Milan, si riapre la trattativa Elliott-Arnault: tutti i nomi e gli scenari futuri

LEGGI ANCHE --->Calciomercato, la verità sul colpo Ibrahimovic: annuncio Bigon

Ibra, però, ha sostanzialmente rivelato che tornerà in Serie A. Sarà un club pieno di storia e la prima squadra che - ovviamente - salta alla mente è il proprio il Milan, ma anche il Bologna è una società storica del nostro calcio. Lo svedese continua: "Ci sono calciatori che giocano a calcio e altri che pensano il calcio. Quando uno pensa inventa un nuovo modo di fare calcio, gli altri seguono e basta. Io amo fare la differenza. Non voglio fare bene solo una o due cose, voglio farle bene tutte". Sulla MSL: "Sono molto contento di aver fatto questa esperienza a Los Angeles, anche perché dopo l’infortunio molti dicevano che non sarei più stato in grado di giocare, invece ho dimostrato che posso ancora fare la differenza. A livello tecnico e tattico devono ancora crescere. Corrono, ma non sono abituati a giocare con i piedi, perché in tutti i loro sport tradizionali usano le mani".

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

Calciomercato, Ibrahimovic sogno proibito del Benevento: la verità

Milan, opportunità Leao... in attesa di Ibrahimovic

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)