Breaking News
  • Juve-Inter, ESCLUSIVO Balzarini: "Icardi perfetto al posto di Ronaldo. Pogba-Isco, non adesso"
    © Getty Images
Esclusivo

Juve-Inter, ESCLUSIVO Balzarini: "Icardi perfetto al posto di Ronaldo. Pogba-Isco, non adesso"

Il giornalista e inviato di 'Sport Mediaset' ha parlato in esclusiva ai nostri microfoni

JUVENTUS INTER ESCLUSIVO BALZARINI / Il Derby d'Italia tra Juventus e Inter catalizzerà inevitabilmente l'attenzione di tifosi e appassionati questa sera sull''Allianz Stadium' di Torino. La formazione di Allegri ospita la rivale per eccellenza nell'anticipo della 15° giornata di Serie A, con l'obiettivo di tagliare (definitivamente?) fuori i nerazzurri dalla lotta scudetto. Al contrario, l'undici di Spalletti punta ad accorciare il -11 in classifica e dare uno scossone al campionato per corsa al titolo. Clicca Qui per le ultimissime notizie su Juventus e Inter!

Per analizzare il big match Juventus-Inter la redazione di Calciomercato.it ha contattato in esclusiva Gianni Balzarini, giornalista di 'Sport Mediaset' ed esperto delle vicende bianconere: "Se la guardiamo da un punto di vista strettamente algebrico ha ragione Allegri. Juve-Inter nell'immediato non decide nulla, mentre mercoledì in Champions League con lo Young Boys c'è in palio il primo posto nel girone. Però credo che Allegri abbia detto così per alleggerire la tensione sulla sua squadra e al contrario caricarla un po' di più sull'Inter - esordisce Balzarini - I nerazzurri hanno più pressione per sé stessi e perché hanno gli occhi addosso di chi non tifa Juve e che stasera si augurano un risultato positivo della formazione di Spalletti affinché si possa riaprire il campionato, visto che il Napoli ha un impegno facile sulla carta ospitando il Frosinone".

In casa Juve c'è da sciogliere il nodo sulle condizioni di Bentancur: "L'uruguaiano potrebbe recuperare, ma se Allegri dovesse decidere di non rischiarlo questo provocherebbe una reazione a catena nell'assetto tattico bianconero. Non mi fido della possibilità che Emre Can possa giocare subito dall'inizio, ovviamente non può essere al massimo fisicamente e poi ad Allegri salterebbe anche un cambio. Senza Bentancur l'ipotesi più probabile sarebbe un 4-4-2: Cuadrado e Douglas Costa esterni, con l'esclusione in attacco di Dybala.

Più difficile vedere invece un 4-3-3 con il colombiano mezzala come a Firenze, dove peraltro si è mosso bene".

Balzarini non ha dubbi sui possibili protagonisti della contesa: "Penso che a prescindere dalla squadra avversaria, Cristiano Ronaldo e Icardi per caratteristiche intrinseche possano essere potenzialmente protagonisti in ogni sfida, anche se non mi piace ridurre le partite a dei semplici duelli. Juventus e Inter sono due formazioni di grande livello, anche se i bianconeri stanno meglio e lo dice la classifica. Però siamo di fronte alla classica gara dove, se giocassi la schedina dei vecchi tempi, spenderei volentieri una tripla".

Juventus-Inter, Balzarini: "Spalletti, nessun rimpianto per Cancelo"

Serata speciale anche per due ex del match: "Credo che Spalletti non abbia rimpianti su Cancelo, così come non li abbia Allegri su Asamoah. L'Inter sul portoghese era alle prese con la situazione legata al Fair Play Finanziario, mentre il ghanese - spinto dalla volontà della moglie di andare via da Torino - ha scelto di lasciare la Juve nonostante la dirigenza gli abbia proposto più volte il rinnovo. Entrambe si sono rinforzate prendendo due ottimi elementi e per questo trovo che nessuna delle due rimpianga il calciatore che è andato dall'altra parte".

Balzarini esalta poi capitan Icardi: "Se al posto di Allegri 'ruberei' qualche giocatore all'Inter? Ho un debole da sempre per Icardi, non è vero che fa solo gol e che non gioca per la squadra. E' un attaccante che vede la porta come pochi al mondo, non solo in Italia. E' altrettanto vero però che la Juventus in quel ruolo ha Cristiano Ronaldo e dunque non è messa male, anzi… Prima dell'arrivo del portoghese si parlava comunque di una possibilità Juve per Icardi e personamente l'avrei visto molto bene a guidare l'attacco bianconero".

Calciomercato Juventus, Balzarini: "Pogba e Isco non a gennaio"

Balzarini, infine, in esclusiva ai nostri microfoni si sofferma sulle strategie della dirigenza della 'Vecchia Signora' nel mercato di gennaio: "Credo che la Juventus resterà così, anche perché piste come quelle che portano a Pogba e Isco sono obiettivi talmente importanti che difficilmente si riescono a concretizzare nella finestra invernale. Magari gennaio serve per iniziare certe trattative e successivamente perfezionarle a giugno. La Juve a centrocampo ha poi recuperato Emre Can e a breve sarà disponibile pure Khedira, quindi non penso abbia problemi o la necessità di puntellare quel reparto. Anche il settore offensivo sta bene, con la società e Allegri che hanno ribadito come nemmeno Kean sia destinato a partire. Stesso discorso per la difesa, che addirittura ha qualche elemento in sovrannumero. Non mi stupirei, perciò, di vedere zero operazioni sia in entrata che in uscita a gennaio da parte della società bianconera".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)