Breaking News
  • Milan, cambia tutto: in arrivo proprietà americana?
    © Getty Images

Milan, cambia tutto: in arrivo proprietà americana?

Potrebbe verificarsi un riassetto societario che porterebbe Yonghong Li a fare un passo di lato

MILAN CAMBIO PROPRIETA' LI / La piazza rossonera è in fermento: in casa Milan potrebbero arrivare novità a breve. Se nei giorni scorsi si è parlato molto del possibile ingresso di un socio di minoranza, oggi 'Il Sole 24 Ore' porta alla luce tutt'altro scenario che scombinerebbe completamente i recenti piani prospettati: un riassetto societario con il proprietario Yonghong Li che lascerebbe spazio a un nuovo azionista statunitense.

Inizialmente entrerebbe in minoranza andando a fornire i capitali necessari all'imprenditore cinese per completare l'ultima tranche dell'aumento di capitale previsto (32 milioni), per poi aumentare la propria quota capitale - fino a raggiungere la maggioranza - andando a fornire ance ulteriori capitali per gli investimenti sul mercato. Una svolta che starebbe prendendo piede in queste ore: ieri gli advisor dell'investitore statunitense, cioè Goldman Sachs, sarebbero stati a Milano per definire l'accordo. Il nome di questo nuovo mister X non è ancora stato svelato, ma tra le ipotesi fatte dalla nota testata economica figurano Stephen Ross, proprietario dei Miami Dolphins, e John Fisher, figlio dei fondatori di Gap e ora azionista di diversi club in numerosi sport fra cui calcio e baseball. Chiunque sia, la sua intenzione, comunque, non sarebbe quella di 'far fuori' Mr Li. Anzi, l'idea è quella di conferirgli un ruolo 'alla Thohir': azionista di minoranza con i diritti sul mercato asiatico.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)