Breaking News
  • Inter-Sassuolo, Spalletti: "Complimenti a loro, ora aspettiamo"
    © Getty Images

Inter-Sassuolo, Spalletti: "Complimenti a loro, ora aspettiamo"

Il tecnico nerazzurro ha analizzato il ko subito tra le mura del 'Meazza'

INTER SASSUOLO SPALLETTI / L'Inter cade in casa col Sassuolo e vede complicarsi il sogno Champions. Se domani la Lazio dovesse vincere contro il Crotone svanirebbe in maniera matematica. Di questo, ma anche della prestazione dei suoi ragazzi, ha parlato Luciano Spalletti, tecnico nerazzurro, ai microfoni di 'Sky Sport': 

Inter-Sassuolo, Spalletti: "Siamo dispiaciuti, questo pubblico è da Champions"

PRESTAZIONE - "Da un punto di vista di ordine non siamo stati lucidissimi e puliti nelle scelte. Però sotto il punto di vista delle occasioni abbiamo fatto tanta roba. Diventa difficile pure andarle a citare perché ha perso, ma la squadra ha fatto tante cose. Non siamo stati bravi ad essere lucidi, loro si sono chiusi bene e non siamo stati bravi a soffocare Berardi e Politano che galleggiavano tra il nostro centrocampo e la difesa".

ERRORI INDIVIDUALI - "Diventa difficile perché è sempre un discorso di squadra. Cancelo ha sempre fatto vedere giocate importanti in passato.

Non abbiamo fatto gol, loro ne hanno fatti due, poi abbiamo fatto un po’ di confusione nel finale: Eder e Karamoh non sono riusciti a darci un impulso in avanti. Il Sassuolo non ha rubato niente, ha fatto una grandissima partita ed ha fatto quello che doveva fare. In settimana si sono fatti molti discorsi, però la squadra emiliana l'ha presa in maniera seria anche quando perdeva tempo… se glielo fanno fare. Hanno fatto tutto correttamente". 

DUE PUNTE - "Scelta difficile, soprattutto in questo momento. E’ chiaro che Eder un po’ più basso come abbiamo fatto nella ripresa può dare fastidio: è bravo a prendersi la palla e calciare da fuori. Ma togli qualcosa ad Icardi. Oggi dovevamo essere più bravi a saltare addosso a Politano e Berardi. Ci hanno costretti a fare troppe corse indietro".

LAZIO-INTER - "Che sensazioni ho? L’Olimpico posso anche non vederlo perché lo conosco molto bene! (Ride, ndr) Naturalmente c’è amarezza perché vincere oggi sarebbe stata una gara aperta, ora invece c’è da attendere il risultato di Crotone. Oggi i miei calciatori hanno dato il cuore e sono veramente dispiaciuti. Quello che possiamo dire è che stasera i tifosi hanno raggiunto la Champions".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)