Breaking News
  • Inter, da Kondogbia a Nagatomo e Puscas: il punto sui prestiti
    © Getty Images

Inter, da Kondogbia a Nagatomo e Puscas: il punto sui prestiti

Nuovo appuntamento con la rubrica sui nerazzurri in giro per l'Italia e per l'Europa

INTER PRESTITI / Torna su Calciomercato.it la rubrica settimanale che offre una panoramica sui principali calciatori ceduti in prestito dall'Inter nell'ultima sessione estiva, impegnati nello scorso weekend con la maglia del proprio attuale club. Le news Inter mettono in evidenza Kondogbia e gli attaccanti Longo, Puscas e Forte.

Inter, punto prestiti: Kondogbia determinante, a segno tre giovani attaccanti

ESTERO

NAGATOMO (Galatasaray): ennesima ottima prestazione con la maglia del 'Cimbom': secondo assist consecutivo, stavolta a Gumus per la rete del 2-1 finale contro il Konyaspor dell'ex compagno in nerazzurro Samuel Eto'o

JOAO MARIO (West Ham): entra nei venti minuti finali della sfida persa malamente in casa contro il Burnley che ha portato anche all'invasione di alcuni tifosi. Joao Mario sta fallendo anche in Premier League.

GABIGOL (Santos): domani in campo nel secondo match di Copa Libertadores, avversario il Club Nacional.

GEOFFREY KONDOGBIA (Valencia): grande prestazione nel match contro il Siviglia vinto 2-0.

La doppietta di Rodrigo nata da due assist del centrocampista francese, uscito al 60' per infortunio. Sventata la possibile lesione, l'ex nerazzurro sarà a disposizione di Marcelino già per la sfida di sabato contro l'Alaves.

SAMUELE LONGO (Tenerife): apre le danze contro il Real Oviedo. Si tratta del dodicesimo gol stagionale.

REY MANAJ (Granada): non convocato nemmeno per la partita contro il Gimnastic.

GASTON CAMARA (Gil Vicente): più di 70' non esaltanti nel match contro il Guimaraes B perso 2-0.

SERIE A 

ALESSANDRO BASTONI (Atalanta): non convocato per la gara in trasferta contro il Bologna.

SERIE B

GEORGE PUSCAS (Novara): a segno contro il Brescia, ko 2-1 contro i piemontesi. Sesto centro in sette gare per il rumeno.

FRANCESCO BARDI(Frosinone): in panchina contro il Palermo, vittorioso allo 'Stirpe' per 1-0. Longo gli ha preferito di nuovo Vigorito.

MARCO CARRARO (Pescara): in panchina nella debacle col Parma che ha portato poi all'esonero di Zeman.

RAFFAELE DI GENNARO e FRANCESCO FORTE (Spezia): prestazione insufficiente - ha un po' di colpe sul momentaneo vantaggio di Finotto - del portiere contro la Ternana. Buona prova invece dell'attaccante che realizza il gol del definitivo 1-1, il quinto della sua stagione.

Gli altri: Biabiany (Sparta Praga), Palazzi (Pescara), Belloni (Carpi)

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)