Breaking News
  • Calciomercato, panchine girevoli: da Reja a Pecchia, ultime di CM.IT
Esclusivo
© Getty Images

Calciomercato, panchine girevoli: da Reja a Pecchia, ultime di CM.IT

L'ex allenatore della Lazio, tra le altre, accostato al Torino. Contestazione per il tecnico del Verona dopo la sconfitta contro il Bologna

CALCIOMERCATO SERIE A TORINO REJA PECCHIA VERONA - Col 'Monday Night' tra Verona e Bologna si è conclusa la tredicesima giornata del campionato di serie A. Un epilogo amaro per la squadra scaligera e per il suo allenatore Fabio Pecchia: i gialloblu, dopo essere passati in vantaggio per due volte grazie alle reti di Alessio Cerci e Martin Caceres, si sono visti rimontare e superare dai rossoblu di Roberto Donadoni (di Destro, Okwonkwo e Donsah i gol). Una sconfitta davvero dura da digerire, lo stesso tecnico veronese a fine partita ha espresso la rabbia per non aver portato a casa i tre punti. E i tifosi hanno contestato duramente lo staff tecnico e i giocatori fuori dallo stadio 'Bentegodi'. Una situazione difficile, il Verona occupa il penultimo posto in classifica con 6 punti, che ha fatto ritornare d'attualità le voci sull'eventuale esonero di Pecchia con l'accostamento di altri allenatori alla società di Setti. Circostanza che, però, non trova riscontro nelle informazioni raccolte da Calciomercato.it: la situazione è fluida, la fiducia nell'operato di Pecchia resta immutata e, al momento, si va avanti ancora insieme.

Sabato prossimo sarà fondamentale fare punti in casa di una diretta concorrente per la salvezza, il Sassuolo di Cristian Bucchi.

Calciomercato Torino, Reja 'traghettatore'? La situazione

Altra panchina sulla quale si starebbero addensando nubi nere è quella del Torino. Secondo le voci circolate questa mattina, sarebbe decisivo per le sorti dell'allenatore il match contro il Milan di Vincenzo Montella in programma domenica prossima allo stadio 'San Siro'. I piemontesi si trovano all'ottavo posto in classifica con 18 punti, l'Europa League è lontana otto punti. In caso di passo falso, la dirigenza granata potrebbe decidere per il ribaltone con due nomi sul tavolo: quello di Walter Mazzari e quello di Edy Reja, quest'ultimo in qualità di 'traghettatore' fino a giugno in attesa di una eventuale rifondazione a fine stagione. Stando alle ultime indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it, per quanto riguarda il 72enne allenatore goriziano (già in granata nella stagione 1997/1998), allo stato attuale, non risulta alcun tipo di contatto, nonostante abbia lasciato un buon ricordo della sua precedente esperienza al Torino. Resta in piedi, invece, il discorso avviato con la Federazione calcistica della Slovenia per la guida della Nazionale. In questo caso, però, non c'è alcuna fretta e il presidente si sta prendendo tutto il tempo possibile per fare la scelta giusta. I contatti con Reja, comunque, proseguono

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)