Breaking News
  • Calciomercato, è svalutazione Italia da Belotti a Verratti
© Getty Images

Calciomercato, è svalutazione Italia da Belotti a Verratti

Molti giocatori azzurri perderanno valore sul mercato senza la vetrina mondiale in Russia

CALCIOMERCATO ITALIA BELOTTI VERRATTI / Il giorno dopo l'eliminazione dell'Italia dai Mondiali, evento che non si verificava addirittura dal 1958, le conseguenze e l'effettivo impatto sul nostro calcio sono ancora soltanto immaginabili. La prima, naturale conclusione riguarderà la fine del ciclo tecnico di Giampiero Ventura, insieme all'avventura di alcune colonne della Nazionale come Buffon, Barzagli De Rossi, con Chiellini in dubbio. Potrebbero esserci anche movimenti più profondi a riguardare la componente istituzionale del nostro calcio, con un nuovo ribaltone in Figc così come avvenuto all'indomani della dèbacle ai Mondiali in Brasile nel 2014, ma si tratta di scenari, come detto, al momento soltanto ipotizzabili e i cui contorni andranno definiti. Se ne saprà di più domani, con la riunione del Consiglio Federale che aiuterà a sciogliere molti punti interrogativi.

Calciomercato, niente Italia in Russia: da Belotti a Verratti, chi ci perde di più

Si può essere invece certi che la mancata partecipazione dell'Italia a Russia 2018 è un evento piuttosto catastrofico dal punto di vista economico. Il danno prevedibile per la Federazione e per l'intero sistema economico italiano, come sostenuto dall'ex presidente Figc Carraro, potrebbe aggirarsi intorno al miliardo di euro. Ma le ripercussioni saranno notevoli anche sul calciomercato. In particolare, il calciomercato Serie A e alcuni dei suoi protagonisti, ma non solo, vivranno sulla propria pelle gli effetti della mancata partecipazione alla vetrina internazionale. Abbiamo già detto di come Darmian potrebbe perdere stimoli a tornare in Italia per giocare di più, in mancanza dell'obiettivo del Mondiale. Ma ci sono diversi giocatori nella nostra Nazionale il cui valore di mercato potrebbe precipitare di colpo. I primi nomi cui si può pensare sono sicuramente quelli di Belotti Verratti. Sia l'attaccante del Torino che il centrocampista del Psg erano accreditati, la scorsa estate, di un valore intorno ai 100 milioni di euro. Una volta precipitati nella 'Serie B' del calcio mondiale, difficile credere ci sia qualcuno disposto a spendere le stesse cifre. Cala, indubbiamente, il valore dello stesso Darmian, così come quello del giocatore al momento più talentuoso del nostro campionato, quel Lorenzo Insigne che, incredibilmente, in azzurro non è riuscito nemmeno a trovare molto spazio sotto la gestione Ventura: squadre come Liverpool e Barcellona non molto tempo fa sembravano disposte a sborsare cifre di molto superiori ai 50 milioni per l'attaccante del Napoli ma potrebbero aver cambiato idea. Potenzialmente, può scendere anche il valore di Donnarumma, anche se per il portiere del Milan, che avrebbe comunque fatto da riserva a Buffon al 99%, vista la giovanissima età e il tempo per recuperare il danno può risultare minimo.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)