Breaking News
  • Mercato Napoli, Arsenal e non solo: i possibili acquirenti di Milik
    © Getty Images

Mercato Napoli, Arsenal e non solo: i possibili acquirenti di Milik

L'attaccante ha giocato poco in questa prima fase di stagione, con Sarri che gli preferisce Mertens

CALCIOMERCATO NAPOLI MILIK MERTENS / A Napoli c'è grande esaltazione per le prove offerte in campo da Dries Mertens, riscopertosi prima punta di gran livello. Il fisico inganna ma i movimenti non lasciano dubbi. In serie A contende il titolo di capocannoniere a Immobile, Icardi, Dzeko e all'altro piccoletto talentuoso del nostro calcio: Dybala. 

E' il titolare quasi inamovibile di Sarri, in grado d'essere decisivo dal primo minuto e a gara in corso, come dimostra la sfida di Champions League contro lo Shakhtar. Il suo ingresso ha cambiato gli equilibri, dando ritmo alla gara degli azzurri, al di là del rigore conquistato. In molti sottolineano come la sua carriera sia divisa a metà, con un periodo pre infortunio di Milik e post. Questo sfortunato scenario, realizzatosi la scorsa stagione, ha messo Sarri alle corde, costretto a trovare una soluzione in breve tempo. In pochi credevano nello schierare Mertens in quel ruolo, soprattutto perché in panchina c'era al tempo Gabbiadini, poi andato via nel calciomercato Napoli di gennaio. Il tempo ha però dato ragione all'allenatore toscano. 

Calciomercato Napoli, stagione cruciale per il futuro di Milik

Ora Milik è tornato in rosa e, come da lui ribadito più volte, è al 100% e pronto a riprendersi il proprio posto. Mertens però non intende fermarsi e, con la media realizzativa evidenziata, pare difficile riuscire a tenerlo in panchina o riportarlo sulla fascia. Una situazione delicata, da gestire con attenzione, con Milik che, dopo un anno perso a causa dell'infortunio subito, intende recuperare il tempo ormai andato. Lo scorso febbraio ha compiuto 23 anni ed è tempo per lui di dimostrare di potersi imporre a livello europeo. 

Nella sua ultima stagione all'Ajax ha disputato 42 gare, mettendo a segno 24 reti, per un totale di 3273' giocati.

Un ottimo bottino e, considerando il lungo stop, anche la scorsa stagione ha visto numeri alquanto positivi, con 23 presenze complessive e 8 reti. Lascia invece qualche dubbio la gestione dell'attaccante in questa stagione, che doveva vederlo ripartire. Quattro presenze complessive, per un totale però di appena 175', con due reti all'attivo. Si tratta della metà delle presenze di Mertens, possibile uomo mercato azzurro, a quota 8, con 7 gol all'attivo e ben 575' giocati.

Calciomercato Napoli, dall'Arsenal... all'Inter: le possibili pretendenti per Milik

Le somme si potranno tirare soltanto al termine della stagione, ma se dovesse persistere questa enorme distanza in termini di minutaggio tra i due attaccanti, non sarebbe da escludere un confronto tra Milik e la dirigenza alle porte del prossimo calciomercato estivo. Nel 2018 compirà 24 anni e non può permettersi d'essere una riserva, soprattutto se utilizzata così poco. Giunto a Napoli per prendere il posto di Higuain, ha visto gli eventi prendere una piega inattesa e, dovesse giungere qualche offerta interessante dall'estero, potrebbe lasciarsi tentare. Milik ha estimatori soprattutto in Inghilterra e Germania, dall'Arsenal allo Schalke 04 fino a Tottenham (nel caso vendesse Kane) e Borussia Dortmund. Ma occhio all'Inter: un anno e mezzo fa Ausilio lo aveva messo in cima alla lista dei possibili eredi di Icardi.

Difficile, però, ipotizzare Milik con un'altra maglia in serie A, sia perché il Napoli non andrebbe a rafforzare una diretta concorrente, avendo ormai capito la lezione, sia perché i top club nostrani hanno lo slot della prima punta ormai occupato. Da Icardi a Higuain, passando per Dzeko e il folto reparto offensivo del Milan. Al termine di questa annata, che si promette essere cruciale per il progetto del Napoli, ci si potrebbe ritrovare a fare una scelta delicata lì davanti.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)