Breaking News
  • PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-UDINESE: Kalinic protagonista
© Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-UDINESE: Kalinic protagonista

Il croato apre e chiude la sfida di San Siro contro i friulani. Montella sorride, adesso può contare su un'arma in più

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-UDINESE PROMOSSI EBOCCIATI / Molto buona la prestazione del Milan a San Siro contro l'Udinese. Kalinic è protagonista assoluto con una doppietta decisiva e da rapinatore d'area di rigore. Il gioco di Montella si sviluppa soprattutto sulle fasce, dove Calabria e Rodriguez sono autori di una buonissima prestazione, come Biglia in cabina di regia. Male Delneri: la sua Udinese approfitta di uno svarione di Romagnoli, il peggiore fra i padroni di casa, ma non va oltre questo.

 

MILAN

Donnarumma 6 – Lasagna lo fulmina in occasione del gol, ma la colpa non è sua. Bravo su una conclusione di Fofana a metà del secondo tempo.

Musacchio 6 – Non soffre troppo le incursioni a intermittenza dei friulani, e gioca la sua gara senza commettere errori.

Bonucci 6 – In ripresa rispetto alla catastrofica gara contro la Lazio, anche se in fase di impostazione può fare molto meglio.

Romagnoli 5 – Un vero e proprio assist il suo per Lasagna. Peccato che vesta la casacca rossonera però. Prova a farsi perdonare ad inizio ripresa, quando sfiora il gol di testa, ma Scuffet respinge. Poi Bajic lo beffa di testa e sfiora il gol, ma la palla finisce di poco alta sopra la traversa.

Calabria 6,5 – Bello l'assist per il vantaggio siglato da Kalinic. Dimostra qualità e intraprendenza a cercare sempre il fondo.

Kessie 7 – Determinante la sua spizzata in direzione di Kalinic, in occasione del 2-1. Porta avanti il pallone con forza, smistando bene sulla trequarti. A tratti imprendibile per gli aversari.

Biglia 6,5 – Geometrie ordinate le sue. Comunque una sicurezza nell'avviare le azioni rossonere. E' bravo anche a fare da schermo quando l'Udinese riparte. Alcune aperture fanno applaudire San Siro.

Bonaventura 5,5 – Confusionario sulla trequarti nel primo tempo, molto meglio nella ripresa. Prova il gol da cineteca in rovesciata, ma non ha fortuna. Dal 69' Calhanoglu 6 – Subito una gran giocata al suo ingresso, con l'apertura per Calabria che costa il giallo a Samir. Poi si crea una buona occasione dribblando secco Larsen in area friulana, ma sbaglia il tiro.

Rodriguez 6,5 – Trotta bene sull'out di destra, con convinzione e qualità nei traversoni. Scalda i guantoni a Scuffet con una punizione dalla distanza.

Suso 6 – Qualche errore lo commette, ma a tratti sfodera aperture che entusiasmano San Siro, come l'assist per il colpo di testa di Romagnoli. Dal 69' Cutrone 6 – Danilo salva la porta dal suo arrivo, dopo una respinta di Scuffet. Prova a sorprendere in velocità i centrali bianconeri.

Kalinic 7,5 – Porta in vantaggio il Milan col suo primo gol in rossonero, da vero rapace d'area di rigore, dopo aver avviato l'azione. Poi raddoppia su azione da corner, dimostrando di essere in gran giornata. L'impressione è che il croato potrà essere determinante per il campionato dei rossoneri. Dall'85' Locatelli s.v.

All. Montella 7 – E' un Milan che gioca molto bene a tratti, e che ha il suo punto di forza sulle fasce, oggi perfette in entrambe le fasi e che non hanno risentito della pesante assenza di Conti. Fa bene a schierare Kalinic sin dal primo minuto per dargli fiducia e accrescere la sua condizione. Il croato lo ripaga con una bella doppietta.

 

UDINESE

Scuffet 6 – I gol non sono colpa sua. Respinge bene in allungo un colpo di testa di Romagnoli ad inizio ripresa.

Larsen 5 – Non riesce mai a salire, preoccupato com'è a tenere la posizione. Calhanoglu lo manda a farfalle in un'occasione, e quasi sigla il tris.

Danilo 5,5 – Il meno peggio della retroguardia friulana. Anche se nei gol si fa sorprendere pure lui. Però ne salva un altro spazzando sulla respinta di Scuffet dopo il tiro di Calabria al 72', evitando la botta di Cutrone sotto rete.

Nuytinck 5 – In difficoltà contro Kalinic e i veloci trequartisti del Milan. I gol di Kalinic inchiodano l'intera difesa.

Samir 5 – In ritardo nella chiusura su Kalinic in occasione del secondo gol. Di positivo solo una discesa sulla fascia sinistra ad inizio ripresa. Troppo poco.

De Paul 5,5 – Buono il cross per Bajic che sfiora il gol del pari a metà ripresa. Per il resto combina poco altro però.

Behrami 5,5 – Inizia bene, intercettando molti dei palloni che attraversano la sua zona di competenza. Poi cala fisicamente, e nel secondo tempo il centrocampo del Milan sovrasta anche lui. Dal 57' Fofana 6 – Incredibile come uno del suo calibro non scenda in campo da titolare. Appena entrato, impegna seriamente Donnarumma dopo una serpentina potente che lo porta a tu per tu col portiere rossonero.

Barak 5 – A volte viene schiacciato dalla maggiore qualità del centrocampo dei padroni di casa. Troppo leggero nel mezzo.

Jankto 5,5 – Partita fatta di lotta e corsa la sua, e di tanto sacrificio in aiuto a Samir. Penalizzate anche dall'atteggiamento quindi, le sue incursioni senza palla. Dal 75' Matos s.v.

Maxi Lopez 5,5 – Qualche spunto buono c'è, come l'assist favoloso che manda in porta Lasagna in occasione del gol poi annullato per fuorigioco. Ci mette tutta la sua esperienza per dare peso all'attacco friulano, ma i centrali rossoneri lo limitano bene. Dal 61' Bajic 6 – Va vicino al gol del pareggio con un colpo di testa pericoloso, in anticipo su Romagnoli.

Lasagna 6,5 – Guida gli annulla un gol per fuorigioco, ma lui dimostra di sapere essere comunque letale sotto porta alla mezz'ora del primo tempo, quando fulmina Donnarumma dopo un assist involontario di Romagnoli.

All. Delneri 5 – Non si può contare soltanto sul contropiede, o su un grossolano errore degli avversari per far male a questo Milan. Il 4-4-2 è un sistema di gioco sacro, ma dovrebbe anche tentare qualcosa di più spregiudicato per recuperare il risultato.

 

Arbitro: Guida 7 – Annulla giustamente la rete di Lasagna al 10' per posizione irregolare dell'attaccante bianconero, dopo l'intervento del Var. Si ripete sul 3-1 di Kalinic, annullato per lo stesso motivo e con lo stesso metodo. L'impressione è che anche in questo caso, più difficile, abbia ragione lui.

 

TABELLINO

Milan-Udinese 2-1

Milan (3-5-2): Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Calabria, Kessié, Biglia, Bonaventura (dal 69’ Calhanoglu), Rodriguez; Suso (dal 69’ Cutrone), Kalinic (dall’85’ Locatelli). A disp.: Storari, Donnarumma A., Mauri, André Silva, Borini, Gomez, Zapata, Montolivo, Abate. All. Montella.

Udinese (4-4-2): Scuffet; Larsen, Danilo, Nuytinck, Samir; De Paul, Behrami (dal 57’ Fofana), Barak, Jankto (dal 75’ Matos); Maxi Lopez (dal 61’ Bajic), Lasagna. A disp.: Bizzarri, Borsellini, Angella, Ingelsson, Hallfredsson, Ali Adnan, Ewandro, Balic, Bochniewicz. All. Delneri.

Marcatori: 23’ e 32’ Kalinic (M), 29’ Lasagna (U)

Arbitro: Marco Guida (Sez. di Torre Annunziata)

Ammoniti: 15’ Barak (U), 27’ Romagnoli (M), 70’ Samir (U)

Espulsi:

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)