Breaking News
© Getty Images

Inter, conferenza Mancini: "Icardi si sta impegnando molto. Gabriel Jesus e Joao Mario...."

Le parole del tecnico nerazzurro dal ritiro di Riscone

INTER CONFERENZA MANCINI  / RISCONE - Conferenza stampa dal ritiro di Riscone per Roberto Mancini: il tecnico nerazzurro risponderà alle domande su tutte le calciomercato Inter, soffermandosi inevitabilmente anche sul calciomercato con il caso Icardi e le varie trattative tengono banco.
Calciomercato.it ha seguito per voi le dichiarazioni di Mancini in conferenza. 

BILANCIO - "Fino ad oggi hanno lavorato tutti molto bene, hanno messo grande impegno.
Sul campo è andato tutto bene". 

STATO D'ANIMO  - "Amo il mio lavoro e cerco di farlo sempre al massimo.
L'unico malessere che ho avuto è che ho dovuto un po' di liquido al ginoccho". 

ICARDI - "Icardi si è impegnato molto, le altre cose non riguardano me". 

MERCATO - "Io faccio l'allenatore, alleno i calciatori che sono qua, aspetto i nazionali.
Questo è il mio lavoro". 

PASSO INDIETRO - "Ho parlato con nuovi proprietari due settimana fa quando c'è stata la presentazione a Milano". 

GAP JUVENTUS - "La Juventus si è rinforzata anche se ha perso Morata, però con acquisti si è rinforzata.
Nel calcio tutto è possibile, al momento i bianconeri mi sembrano sopra tutte le altre squadre". 

GABRIEL JESUS E JOAO MARIO - "Gabriel Jesus è un ragazzo di grande prospettiva: se manterrà le qualità che ha mostrato può diventare grande attaccante.
Joao Mario è un calciatore tipo Brozovic, può giocare anche sull'esterno anche se non è esterno di ruolo.
Se dovessero arrivare ci vuole un po' di tempo per farli ambientare.
Sono giocatori bravi". 

JOVETIC  - "Queste cose non le so, si sta allenando bene.
In questo momento non credo che vada via, poi non so cosa può accadere.
Mio contratto? Non è importanti". 

COSA MANCA - "Credo che abbiamo fatto un ottimo campionato, dopo tanti anni siamo stati 20 giornate in testa alla classifica.
Abbiamo una buona base, sono arrivati calciatori che voi criticavate e ora vogliono tutte le più grandi squadre europee.
Serve ambientarsi in Italia, abbiamo speso pochi soldi anche se qualcuno scrive cose non vere.
Abbiamo una buona base". 

BANEGA - "Non è vero che preferisco calciatori muscolari, metto i calciatori che ho.
Banega ha un ruolo indefinito, ama svariare ovunque, parte da seconda punta e poi si muove molto.
E' un calciatore più anarchico ma con grande carattere e carisma.
Ci sarà utile". 

PROGETTO - "Ho un contratto di un anno.
Si parla tanto di progetto ma non esistono realmente perché dovrebbero durare 3-4 anni.
Non è semplice tornare a vincere, la Juventus ne è un esempio.
Ci vuole tempo, in Italia questa parola l'hanno tutti in bocca ma...". 

OBIETTIVO - "In Italia ci sono tre posti per la Champions invece di quattro e bisognerebbe lottare per questo perché siamo uno dei campionati più importanti.
L'obiettivo è fare meglio dello scorso anno, cerchiamo sempre di fare il massimo".

GIOVANI - "Con me hanno debuttati tanti giovani: se sono bravi con me giocano.
Non è un problema.
Credo che una squadra ha bisogno di calciatori giovani ed esperti". 

PERISIC ED EDER - "Sono contento del loro Europeo.
Voi lo avete criticato Perisic, ora lo vogliono tutti.
Eder ha fatto bene ma se l'ho preso a dicembre ci sarà un motivo.
In allenamento ha sempre dato il massimo". 

ICARDI - "Non ho letto niente, non mi interessa: guardo al campo, Mauro si allena e per me conta questo.
Non leggo i giornali, non sento le radio, non guardo la tv se non qualche porno..scherzo...Per me è importante che si impegni e faccia più di 20 gol, poi ognuno fa i propri interessi". 

INCEDIBILI - "Per me i calciatori base sono incedibili, poi cosa pensa la società non lo so, non sono cose a cui posso rispondere io". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, Alcacer si propone: la risposta... lo spiazza!
    Calciomercato Inter, Alcacer si propone: la risposta... lo spiazza!
    L'attaccante del Barcellona è pronto a cambiare maglia
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    A Spalletti servono un difensore, un trequartista e un vice Icardi
    Mercato   Inter   Milan
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Il centrocampista del Barcellona ha una clausola rescissoria da 125 milioni di euro
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Oltre al brasiliano, un difensore centrale e un vice Icardi d'esperienza
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Lo Jiangsu potrebbe cedere il trequartista al club nerazzurro a gennaio
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, Spalletti: "Icardi? Clausola ai livelli di Isco"
    Calciomercato Inter, Spalletti: "Icardi? Clausola ai livelli di Isco"
    A breve il capitano nerazzurro potrebbe rinnovare il contratto
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, tris di nomi per la nuova 'regia'
    Calciomercato Inter, tris di nomi per la nuova 'regia'
    Thiago Maia, van de Beek, Ascacibar nel mirino del club nerazzurro