Breaking News
  • Calciomercato Juventus, Bonucci: "Di offerte ne ho ricevute, stavo già studiando inglese..."
© Getty Images

Calciomercato Juventus, Bonucci: "Di offerte ne ho ricevute, stavo già studiando inglese..."

Il difensore dei bianconeri, ha parlato al termine del match pareggiato contro l'Udinese, grazie ad una sua rete

CALCIOMERCATO JUVENTUS BONUCCI - Nonostante il periodo non sia certamente il migliore in bianconero, visto quanto successo nelle scorse settimane con il tecnico Allegri, Leo Bonucci è tornato in campo con la consueta autorevolezza, aiutando con una rete la sua Juve, a strappare un difficile pareggio sul campo dell'Udinese e sul discorso relativo al suo futuro: "Oggi abbiamo abbassato il livello di intensità mentale e di conseguenza tutto ne ha risentito - ha evidenziato il difensore ai microfoni di 'Premium Sport' - Ci deve essere di insegnamento.
Nonostante questo siamo riusciti però a guadagnare un punto sulla seconda.
Mio gol valore particolare in questo periodo? Per me è tutto uguale, segno, gioco e lavoro per la Juventus che è una grande squadra.
Errore su Zapata? All'inizio dell'azione del gol ho sbagliato concedendogli troppo spazio.
Mi sono distratto un attimo e lui ha preso campo.
Poi ho cercato nell'1 contro 1 di portarlo sull'esterno ma non ci sono riuscito.
Un po' per errori nostri, un po' per la bravura dell'Udinese nel chiudere gli spazi, abbiamo concesso quei 2-3 tiri in più che ci han fatto male.
Normale che quando cali intensità fisica e mentale, finisci con il concedere qualcosa in più.
Cosa intendevo che il destino è in mano alla società? Che io sono qui, mi sento importante per la squadra e la società, non c'è alcun problema.
Ho un contratto fino il 2021, se avessi voluto andar via avrei spinto già in passato.
Di offerte ne erano arrivate, stavo già studiando inglese
(sorride...)".

In seguito, ai microfoni di 'Sky Sport', il difensore bianconero ha aggiunto: "Vincere e azzerare tutto te lo insegna questa maglia e l'atmosfera che c'è nello spogliatoio che è composto da grandi calciatori, che hanno vinto tutto ed hanno ancora fame di vittorie.
Vivo per la vittoria e, anche se abbiamo guadagnato un punto, mi rammarica non aver dato il 100%.
La lite con Allegri? Abbiamo gestito al meglio i nostri errori.
Nel rispetto degli altri e nel rispetto dell'immagine abbiamo pagato: io con una multa e l'esclusione, lui solo un una multa.
Ma questo fortifica il gruppo, e i fatti lo dimostrano".

 

F.S./D.G.