Breaking News
  • Dnipro-Napoli, Benitez: "Qualificazione condizionata dal gol irregolare dell'andata. Ma che occasioni!"
© Getty Images

Dnipro-Napoli, Benitez: "Qualificazione condizionata dal gol irregolare dell'andata. Ma che occasioni!"

Il tecnico partenopeo ha commentato l'eliminazione dall'Europa League

DNIPRO NAPOLI BENITEZ / KIEV (Ucraina) - Al termine del match con il Dnipro, Rafa Benitez ha commentato l'eliminazione del suo Napoli dall'Europa Leage ai microfoni di 'Mediaset': "Nelle due partite abbiamo creato delle occasioni sufficienti per fare gol.
Mi dispiace per come sono arrivati i gol, ma se segnavamo cambiava tutto. Errori? Sì, però poteva cambiare lo stesso il finale di questa qualificazione.
Dovevamo fare gol e basta, le occasioni ci sono state".

HIGUAIN - "Lui è il centravanti e si guarda di più a lui: ma perdiamo e vinciamo tutti insieme".

DELUSIONE - "La squadra è delusa, potevamo fare meglio".

GOL DNIPRO - " Purtroppo storia non possiamo cambiare, è andata così.
Loro sono in finale, noi no. L'episodio è abbastanza chiaro...".

INSIGNE - "Insigne stava facendo bene, al di la dell'attacco si poteva fare meglio nel primo tepo tra le linee.
Mi serviva un calciatore diverso nella ripresa: per questo ho tolto Gabbiadini".

SQUADRA - "Loro hanno confermato di essere una squadra organizzata.
Malgrado questo, si poteva comunque vincere.
il gol irregolare dell'andata poteva cambiate il finale della qualificazione".

FUTURO - "Dobbiamo concentrarci sul Cesena, devo parlare ancora con la mia famiglia.
Non lo so quando arriverà, non so se arriverà a fine campionato.
Parlerò con De Laurentiis e vedremo".

CAMPIONATO - "Ho fiducia nelle prossime partite.
Col Dnipro lo abbiamo confermato: però dobbiamo migliorare in attacco e concretizzare le occasioni".

 

 

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)