Breaking News
  • Calciomercato Roma, da Totti a Benatia: tornare in Champions per il futuro
© Getty Images

Calciomercato Roma, da Totti a Benatia: tornare in Champions per il futuro

I giallorossi sono attesi da un'estate movimentatissima sul fronte trasferimenti

CALCIOMERCATO ROMA TOTTI BENATIA CHAMPIONS / ROMA - La Roma, dopo l'eliminazione dalla Champions League, è chiamata a tornare subito a pensare sia al campionato che alla prossima stagione.
I giallorossi grazie alla cura Spalletti sono distanti otto punti dalla Juventus a dieci giornate dal termine e hanno la priorità di arrivare tra le prime tre per un'altra stagione in Champions, fondamentale sotto il punto di vista del calciomercato estivo e della progettualità.
Tra chi arriva e chi parte, analizziamo la corsa Roma, tra campionato e colpi di calciomercato in entrata e in uscita, per tornare in Champions League.

 

CALCIOMERCATO ROMA - DAI CASI DZEKO E TOTTI A NAINGGOLAN E PJANIC: CHI RESTA?

Sono due le situazioni più spinose nell'organico Roma al momento: Edin Dzeko e Francesco Totti.
Dzeko si sta giocando il futuro: è stato definito un flop, con 8 gol in 31 presenze e molti errori sotto porta. In questi ultimi mesi si capirà dove potrebbe andare, anche perché, nonostante il pesante contratto fino al 2020, è un calciatore che può avere sempre mercato.
Il caso Totti dipenderà dal prossimo contratto del capitano giallorosso: rinnoverà per giocare ancora uno o due anni? Diventerà dirigente? Pallotta e Totti stesso, ai microfoni dei media, non hanno ancora dato una risposta definitiva.
E il braccio di ferro prosegue, anche se in toni più pacati rispetto all'exploit del 21 febbraio, quando Totti andò via da Trigoria.

Ci sono poi i pezzi pregiati: El Shaarawy va riscattato dal Milan a 13 milioni; il Real Madrid e il Chelsea di Conte vorrebbero sia Pjanic che Nainggolan; il Manchester United di Mourinho 'esagera' e sogna anche Manolas in difesa, oltre al bosniaco e al belga.
Tutti nomi preziosissimi per questa nuova Roma 'spallettiana': la speranza per trattenerli è di centrare la Champions League anche questa stagione, senza la quale diventerebbe molto problematico non lasciar partire almeno uno o due gioielli della scuderia giallorossa.

Szczesny sembra destinato ad andare via: sogna il rientro in Premier, all'Arsenal, e non l'ha mai nascosto.
La carriera giallorossa di Maicon e Keita è al tramonto, entrambi per via dell'età che avanza.

Un capitolo a parte lo meriteranno i calciatori dagli ingaggi pesanti in prestito per l'Europa: Iturbe e Doumbia in Premier sono oggetti misteriosi, andranno probabilmente reindirizzati in nuove squadre; l'Inter non sembra intenzionata a riscattare Ljajic, ma il serbo può trovare facilmente un'altra squadra; Skorupski continuerà a fare esperienza dopo quest'anno all'Empoli, sempre in Toscana o in un'altra piazza di Serie A; Verde non è ancora pronto e dovrà giocare un altro paio d'anni in prestito; Ibarbo non rientra nei piani della società e andrà piazzato in una nuova squadra.

 

ROMA, COLPO BENATIA E CRISCITO? PAREDES PUO' TORNARE.
E IL DS...

E in entrata? Il calciomercato Roma vanta già la sicurezza di due acquisti: il portiere brasiliano Alisson dall'Internacional e l'ala connazionale Gerson dal Fluminense.
Nelle sue ultime dichiarazioni è stato chiaro il presidente Pallotta: la Roma vuole un difensore.
Con la qualificazione in Champions tornerebbe prepotente la pista Benatia, vecchio amore pronto a riabbracciare la squadra in cui è definitivamente esploso dopo un biennio in chiaroscuro al Bayern.
Spalletti potrebbe chiamare il suo pupillo Criscito dallo Zenit, ma solo in caso di mancato riscatto di Digne dal PSG; stesso discorso per Ansaldi, oggi al Genoa, altro pupillo di Spalletti.
E a centrocampo c'è l'ipotesi del 'colpo' Paredes: sta facendo bene all'Empoli, rientrando alla casa madre potrà giocarsi le sue carte.
Difficile sarà ipotizzare un futuro in giallorosso per Sanabria, che sta giocando da fenomeno allo Sporting Gijon: ha una lunga lista di pretendenti in Inghilterra e in Spagna e dalla sua eventuale, profumata cessione la Roma potrà incassare molti milioni da reinvestire.
Il nodo più grande, al termine di questa grande girandola di nomi, è però quello del Direttore sportivo: chi si occuperà del calciomercato giallorosso? Walter Sabatini potrebbe essere al capolinea e tra i suoi successori circolano i nomi di Pietro Leonardi (ex Parma), Marco Branca (ex Inter), Pietro Lo Monaco (ex Catania e Palermo) e Andrea Berta (attualmente all'Atletico Madrid).
Gli eredi sono prestigiosi, ma tutto è ancora da delineare.
E influenzerà pesantemente i contatti, le manovre e i trasferimenti della Roma 2016-17.

 

Articoli Correlati

Mercato   Roma  
Calciomercato Roma, incontro per il rinnovo di Manolas
Calciomercato Roma, incontro per il rinnovo di Manolas
L'agente del difensore greco ha incontrato il direttore sportivo Monchi per parlare del nuovo contratto del giocatore
Mercato   Roma   Juventus
Calciomercato, tutti su Barella: sfida aperta tra le big di Serie A
Calciomercato, tutti su Barella: sfida aperta tra le big di Serie A
Il centrocampista del Cagliari piace alle grandi del nostro campionato
Mercato   Roma  
Calciomercato Roma, 20 milioni per il 'dopo De Rossi'
Calciomercato Roma, 20 milioni per il 'dopo De Rossi'
Monchi all'assalto di Nicolò Barella, centrocampista del Cagliari
Mercato   Roma  
Calciomercato Roma, Manolas gol e firma: i dettagli del rinnovo
Calciomercato Roma, Manolas gol e firma: i dettagli del rinnovo
Nuovo contratto fino al 2022, con aumento d'ingaggio e clausola rescissoria
Mercato   Roma  
Roma, De Rossi: "Futuro? Voglio e devo provare un'esperienza fuori"
Roma, De Rossi: "Futuro? Voglio e devo provare un'esperienza fuori"
Il centrocampista giallorosso ha parlato anche di un possibile futuro da allenatore
Mercato   Roma  
Calciomercato Roma, da Vilhena a Plea: osservati 'speciali' Monchi
Calciomercato Roma, da Vilhena a Plea: osservati 'speciali' Monchi
Il direttore sportivo ha assistito a Feyenoord-Manchester City e Waregem-Nizza