Breaking News
© Getty Images

Napoli, Benitez: "Sfida Juventus-Roma per lo scudetto, ma la maratona e' lunga"

Il tecnico spagnolo non rinuncia alle ambizioni per il titolo

NAPOLI BENITEZ SCUDETTO JUVENTUS ROMA - Rafael Benitez traccia il bilancio dei suoi primi sei mesi alla guida del Napoli.
Il tecnico spagnolo, consapevole di aver fatto molto e allo stesso tempo di poter ancora migliorare, non rinuncia alla lotta per lo scudetto nonostante i numeri mostruosi di Juventus e Roma.

SCUDETTO - "Al momento lo scudetto è un affare a due perché chi è davanti ha sempre ragione ma con 63 punti a disposizione - ha dichiarato a 'Il Corriere dello Sport' - il destino può essere ancora scritto e questo vale per chiunque".

IL 2014 - "Saremo presenti su tre fronti per cercare di fare bella figura.
La Juventus ha dieci punti più di noi e sta facendo cose sensazionali, la Roma merita applausi perché è ancora imbattuta ma lo sapete quant'è lunga una maratona?".

BILANCIO - "Questi primi sei mesi sono stati soddisfacenti, siamo usciti dalla Champions League con dodici punti, abbiamo fatto meglio in campionato rispetto alle scorse stagione ma siamo dietro a Roma e Juventus che per fare meglio di noi hanno dovuto compiere imprese straordinarie".

I MIGLIORI - "Il giocatore più forte che ho allenato? Escludendo quelli che ho attualmente al Napoli, i più bravi sono stati Raul del Real Madrid e Gerrard del Liverpool oltre ad Alfonso Munoz Perez che è stato molto sfortunato.
Il miglior allenatore del mondo? Posso dire Sacchi che ha influito come poco modificando il modo di pensar.
Dei contemporanei Wenger, Del Bosque e Guardiola".

LA FORMAZIONE - "Comunico la formazione solo poco prima che si scenda in campo quando c'è la riunione tecnica.
Non lo faccio per divertirmi: se la dicessi in anticipo toglierei competizione e svuoterei di motivazioni chi saprebbe di non giocare".

SOCIAL NEWTWORK - "Un allenatore deve essere attento anche a queste dinamihce riuscendo sempre a coltivare lo spirito dello spogliatoio.
Io parlo con i calciatori nel modo che mi viene più naturale possibile senza messaggi subliminali".

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Notizie   Napoli  
    Napoli-Feyenoord, Sarri: "Ounas, bella rottura. Reina non è parac..."
    Napoli-Feyenoord, Sarri: "Ounas, bella rottura. Reina non è parac..."
    Il tecnico alla vigilia della sfida di Champions risponde alle domande dei giornalisti
    Notizie   Napoli  
    VIDEO - Napoli, Mariani: "Milik? Gli è cascato il mondo addosso"
    VIDEO - Napoli, Mariani: "Milik? Gli è cascato il mondo addosso"
    Non solo l'attaccante azzurro, previsto anche l'intervento di Tumminello
    Mercato   Napoli   Chievo Verona
    Calciomercato Napoli, Inglese a gennaio: c'è l'accordo
    Calciomercato Napoli, Inglese a gennaio: c'è l'accordo
    De Laurentiis e Campedelli avevano già discusso di tale eventualità
    Notizie   Napoli  
    Napoli, Milik: c'è la rottura del crociato. Ora è a Villa Stuart
    Napoli, Milik: c'è la rottura del crociato. Ora è a Villa Stuart
    L'attaccante costretto ad una nuova operazione
    Notizie   Napoli  
    Napoli, da Ounas a Leandrinho: le soluzioni al ko di Milik
    Napoli, da Ounas a Leandrinho: le soluzioni al ko di Milik
    Da non scartare neanche un Callejon versione centravanti
    Notizie   Napoli  
    Napoli, infortunio Milik: il comunicato UFFICIALE
    Napoli, infortunio Milik: il comunicato UFFICIALE
    L'attaccante polacco sarà valutato nuovamente domani alla clinica Villa Stuart
    Mercato   Napoli  
    Calciomercato Napoli, Milik ko? C'è già il sostituto
    Calciomercato Napoli, Milik ko? C'è già il sostituto
    Gli azzurri possono anticipare l'arrivo di Inglese dal Chievo