Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Milan, due idee per completare la rivoluzione in attacco

I rossoneri avrebbero messo gli occhi su Cerci e sul giovane belga Praet

CALCIOMERCATO MILAN CERCI PRAET / MILANO - La rivoluzione del reparto d'attacco del Milan non è ancora finita. La scorsa estate partirono Ibrahimovic e Cassano, mentre arrivarono Niang, Pazzini e Bojan. A gennaio c'è stato l'addio a Pato sostituito da Balotelli e da luglio potrebbero esserci nuovi sconvolgimenti. L'ad rossonero Adriano Galliani, infatti, sarebbe rimasto positivamente sorpreso dalla prova del tridente dell'Italia nel secondo tempo contro il Brasile e vorrebbe affiancare Alessio Cerci al duo già milanista El Shaarawy-Balotelli. Ma c'è da fare i conti con il Torino che detenie la metà del suo cartellino e vuole riscattare dalla Fiorentina l'altra metà.

Dal Belgio, invece, arriva un'indiscrezione secondo cui il Milan, sin dallo scontro diretto in Champions League, sta facendo monitorare Dennis Praet. Si tratta di un fantasista belga classe 1994 che può agire sia da trequartista che da attaccante esterno. Sotto contratto con l'Anderlecht fino al 2015, la sua valutazione si aggira intorno ai 5 milioni di euro. A fare posto agli eventuali nuovi arrivi dovrebbero essere Robinho, destinato a tornare in Brasile, e Bojan che non verrà riscattato a meno che il Barcellona non abbassi le pretese economiche.

Mercato   Milan   Napoli
Calciomercato Milan, clamoroso Donnarumma: c'è anche il Napoli
Calciomercato Milan, clamoroso Donnarumma: c'è anche il Napoli
Pronto l'assalto azzurro se non si accorda con i rossoneri. Ma ci sono pure City, Real e United
Mercato   Milan  
Milan, Raiola: "Donnarumma? Non porto via nessuno a parametro zero"
Milan, Raiola: "Donnarumma? Non porto via nessuno a parametro zero"
Il procuratore del portiere rossonero ha parlato della trattativa in corso col club
Mercato   Milan  
Calciomercato Milan, ultimatum a Donnarumma: spedito in tribuna?
Calciomercato Milan, ultimatum a Donnarumma: spedito in tribuna?
Il portiere potrebbe essere escluso dai titolari in caso di mancato rinnovo