• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-SPEZIA: Manolo mette in “gabbia” lo Spezia

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-SPEZIA: Manolo mette in “gabbia” lo Spezia

Con il suo secondo gol nel 2017, l’ex Sampdoria regala agli azzurri i quarti. A Di Carlo non basta Piccolo. Male Ceccaroni e Maggio


Gabbiadini Rog ©Getty Images
Marco Di Nardo

10/01/2017 22:58

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI SPEZIA PROMOSSI E BOCCIATI – Con il terzo gol in tre partite, Manolo Gabbiadini archivia il passaggio al successivo turno di Coppa Italia. Il gol del pareggio di Piccolo, non è servito a limitare la scialba prestazione di Ceccaroni che, in due gol su tre degli azzurri, c’ha messo lo zampino sbagliando la posizione. Insufficiente anche la prestazione di Maggio.

 

 

NAPOLI

Rafael 5,5 – Non può far nulla in occasione del gol di Piccolo, perché spiazzato dalla deviazione involontaria di Albiol. A distanza di due anni dall’ultima partita da titolare, dimostra ancora una volta poca sicurezza tra i pali.

Maggio 5  – Nonostante corra tanto, commette molti errori sia nei passaggi che nei cross e ritarda spesso nel ripiegare in difesa, consentendo allo Spezia di attaccare indisturbato dal suo lato.

Albiol 5,5 – Da una sua deviazione, arriva il gol dell’uno a uno. Soffre i lanci lunghi dello Spezia per De Col.

Maksimovic 6,5 – Discreta prestazione del difensore serbo, che vince tutti gli scontri aerei e gioca bene d’anticipo.

Strinic 6 – In crescita rispetto alla gara con la Sampdoria. Si propone molto spesso sulla sinistra, creando sempre una situazione di due contro uno con Insigne. Dal 77’ Hysaj s.v.

Rog 5,5 – La ricerca affannosa di dimostrare quanto vale, lo porta a commettere molti errori in fase d’impostazione, consentendo allo Spezia di ripartire in contropiede. Rispetto ad Allan ed Hamsik, attacca poco la profondità. Da una sua giocata, arriva al 57’ il gol di Gabbiadini.

Diawara 6,5 – Va spesso in pressione sul portatore di palla per riconquistar palla, per poi verticalizzare subito per le punte o per servire in profondità Zielinski.

Zielinski 7 – Approfitta dello spazio centrale lasciato libero da Gabbiadini per segnare il gol dell’uno a zero al 2’. Attacca spesso e bene la profondità, creando molti grattacapi alla difesa ligure.

Giaccherini 7 – I suoi tagli verso il centro, consento a Rog e a Maggio di sovrapporsi sulla fascia liberamente per andare al cross. Al 55’, su assist di Insigne, segna il primo gol con la maglia del Napoli.  

Gabbiadini 7,5 – Ottimo il suo movimento dal centro verso l’esterno, consentendo a Zielinski di andare in rete indisturbato. Buono il suo movimento a rientrare per giocare di sponda. Su assist di Rog, segna il terzo gol in tre partite. Dall’80’ Pavoletti 5,5 - L'ex Genoa fallisce pochi minuti dopo il suo ingresso in campo una ghiottissima occasione per bagnare subito con il gol l'esordio in azzurro.

Insigne 6  – Solo il palo, al 24’, gli nega la gioia del gol. Fa tanto movimento senza palla ma è poco incisivo nell’ultimo passaggio e nelle conclusioni. Da un suo assist, arriva il gol di Giaccherini. Dal 60’ Callejón 6  – Dà come al solito, equilibrio tattico alla squadra con i suoi movimenti.

All. Calzona 6,5 – Alla sua seconda gara da allenatore in prima al posto di Sarri, riesce a conquistare i quarti di Coppa Italia con una prestazione discreta e con tutte le seconde linee in campo.

 

SPEZIA

Chichizola 5,5 – Non può far nulla sui tre gol del Napoli. Bene nelle uscite alte, dimostra di aver qualche problema nel giocar palla con i piedi.

Valentini 6 – Buoni gli interventi effettuati dell’ex difensore del Livorno, soprattutto nel gioco aereo.

Ceccaroni 4 – In occasione del gol di Zielinski, sbaglia nel seguire il tagli di Gabbiadini, consentendo al centrocampista azzurro di tirare indisturbato. Sbaglia nel farsi attaccare alle spalle, nella circostanza del gol di Giaccherini. Dal 65’ Pulzetti 6 – Ordinaria amministrazione da parte dell’ex Livorno, sia in fase di costruzione che di contenimento.  

Terzi 5,5 – Prestazione poco convincente da parte dell’ex Bologna, che perde spesso gli uno contro uno con gli attaccanti del Napoli.

De Col 6 – Le sue continue discese, costringono Strinic ed Insigne a prestare molta attenzione in fase difensiva.

Maggiore 6 – I suoi continui cambi di gioco per De Col e Migliore, mettono in difficoltà gli azzurri. Bravo nel cercare la profondità, una volta smistato il pallone sulle fasce.

Deiola 5 – Prova a fungere da schermo davanti la difesa, cercando di limitare gli attacchi centrali degli azzurri ma senza grandi risultati.

Migliore 6  – Il ricercare spesso l’ampiezza, gli consente di poter attaccare al meglio alle spalle di Maggio, ripartendo velocemente in contropiede.

Piccolo 6,5 – Grazie ad una deviazione di Albiol, segna al 34’ il gol del pareggio. I suoi tagli verso il centro, infastidiscono non poco la retroguardia azzurra. Dal 67’ Granoche 5,5 – Non incide minimamente sulla gara.

Báez 5 – Delle tre punte, è quello che fa meno movimento ed impensierisce poco i difensori del Napoli. Dal 73’ Mastinu 5,5 - Dalla Serie D alla Coppa Italia contro il Napoli. Tanta emozione, tanta grinta ma poca convinzione sotto porta.

Piu 6 – Il suo contro movimento lungo-corto, consente alle altre due punte di inserirsi centralmente. Prova in un paio di occasioni a sorprendere Rafael con tiri da fuori area.

All. Di Carlo 6 – Per l’ennesima volta, non riesce a battere il Napoli. Gioca una partita molto tattica, ma alla fine ha la meglio la qualità tecnica dei partenopei.

 

Arbitro: Pairetto 6 – Discreta prestazione di gara del direttore di gara della sezione di Nichelino che, predilige il dialogo alle ammonizioni, ogni qualvolta fischia un fallo.  

 

 

TABELLINO

NAPOLI-SPEZIA 3-1

Napoli (4-3-3): Rafael, Maggio, Albiol, Maksimovic, Strinic (dal 77’ Hysaj), Rog, Diawara, Zielinski, Giaccherini,  Gabbiadini (dall'80’ Pavoletti), Insigne (dal 60’ Callejón). A disp.: Reina, Sepe, Milanese, Tonelli, Lasicki, Jorginho, Allan, Hamsik. All. Sarri.

Spezia (3-4-3): Chichizola, Valentini, Ceccaroni (dal 65’ Pulzetti),Terzi, De Col, Maggiore, Deiola, Migliore, Piccolo (dal 67’ Granoche), Piu, Báez (dal 73’ Mastinu). A disp.: Pagnini, Valentini, Errasti, Crocchianti, Galli, Datkovic, Cisotti, Vignali,  Barbato. All. Di Carlo.

Marcatori: 2’ Zielinski (N), 34’ Piccolo (S), 55’ Giaccherini (N), 57’ Gabbiadini (N)

Arbitro: Pairetto Luca (Sez. di Nichelino)

Ammoniti: -

Espulsi: -




Commenta con Facebook

.
.