• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, caso Icardi: petizione contro la 'Curva Nord'. "Inaccettabile attacco"

Inter, caso Icardi: petizione contro la 'Curva Nord'. "Inaccettabile attacco"

Il comunicato a sostegno dell'attaccante argentino chiude alla società di non adottare provvedimenti


Mauro Icardi ©Getty Images

17/10/2016 14:27

INTER CASO ICARDI PETIZIONE / MILANO - Dopo la domenica della protesta e spaccatura Curva Nord e Icardi, arriva il lunedì delle decisioni: mentre è in corso la riunione che sancirà la decisione dell'Inter sul caso che riguarda l'argentino, sul web spopola una petizione lanciata su 'change.org' da tifosi nerazzurri a difesa del capitano. 

Sul testo della petizione si legge: 

"Noi tifosi interisti e uomini di buon senso ripudiamo le aberranti gesta della curva nord del giorno 16/10/16 ai danni del calciatore Icardi Mauro,dal comunicato mattutino ai disordini serali. Riteniamo che sia inaccettable attaccare con quei toni un tesserato della nostra società, nonché nostro giocatore simbolo e capitano, semplicemente perché ha riportato la sua versione degli avvenimenti di Reggio Emilia del 01/02/15 al termine della partita Sassuolo-Inter, versione tra l'altro confermata da testimoni oculari e da registrazioni televisive. Riteniamo che il ragazzo sia stato imparziale nella sua esposizione,sottolineando i suoi errori, scusandosi per la frase estremamente discutibile pronunciata dopo i fatti di Reggio Emilia e spiegando la stessa,sottolineando come non fosse sua intenzione colpire l'istituzione della curva nord,bensì gli ipotetici squilibrati che sarebbero potuti andare sotto casa sua (cosa che alla fine ,purtroppo, è accaduta). Chiediamo inoltre ai signori Ausilio Piero e Zanetti Javier Aldemar e alla società tutta di rivedere le posizioni espresse nel post partita di Inter-Cagliari. Noi amiamo veramente l'inter e non vogliamo che simili atti minino il buon nome della squadra che amiamo".

Ieri oltre agli striscioni allo stadio, la protesta è andata in scena anche sotto casa di Icardi, anche se Wanda Nara in esclusiva a Calciomercato.it ha smentito un'aggressione

B.D.S.




Commenta con Facebook