• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, da Allegri a Sarri e Spalletti: nuove date per il mercato

Serie A, da Allegri a Sarri e Spalletti: nuove date per il mercato

La richiesta giunge dalla vetta della classifica, ma non solo


Massimiliano Allegri © Getty Images

15/10/2016 13:36

CALCIOMERCATO SERIE A DATE ALLEGRI JUVENTUS / TORINO - Una frase decisamente abusata recita così: "Il calciomercato dura tutto l'anno". Nel mondo del calcio questa è una palese verità, dal momento che idee, contatti e anche trattative, si prolungano ben oltre i tempi previsti dal regolamento. Ogni club, grande o piccolo che sia, ha una sua rete di osservatori, andando a caccia del giovane talento da far esplodere. 

Se questo rappresenta uno 'spettacolo' per i tifosi, intrattenuti in qualche modo durante la sosta del campionato, lo stesso non si può dire dei tecnici. Dagli allenatori ai vari direttori, in molti hanno fatto sentire la propria voce in merito, lamentando le tempistiche mal congeniate del calciomercato, estivo e invernale. 

Proseguire le trattative fino al 31 agosto vuol dire consentire alle rose di mutare anche drasticamente a campionato in corso, in positivo o negativo. Come sottolineato da Allegri, lui è uno dei fortunati, essendo in un grande club. I tecnici di squadre minori invece possono "andare a letto con una squadra e svegliarsi con un altra". La soluzione sarebbe anticipare la chiusura della finestra estiva all'ultimo giorno di luglio, lasciando agosto al resto delle vacanze, per alcuni nazionali, e alla preparazione in ritiro.

Il tecnico bianconero non è arrivato a tanto ma anche il mercato di gennaio potrebbe mutare. La pensano così Sarri e Spalletti, accodatisi al collega in cima alla classifica, così come alcuni direttori sportivi, come Faggiano e Corvino. Un'ipotesi sarebbe quella di anticipare la finestra invernale a novembre, dando così la possibilità ai nuovi giocatori di trovare la giusta forma per la seconda fase della stagione: "Comprare l'ultimo giorno di gennaio è qualcosa che non capisco, - ha dichiarato Allegri - dal momento che poi un acquisto sarà realmente disponibile a marzo".

L.I.




Commenta con Facebook