• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Kimmich, quante prime volte!

I CRAQUE DEL MOMENTO - Kimmich, quante prime volte!

Il giovane talento tedesco a segno in tutte le competizioni con Bayern e Nazionale


Joshua Kimmich ©Getty Images
Maurizio Russo

15/09/2016 13:15

I CRAQUE DEL MOMENTO KIMMICH BAYERN MONACO / MONACO DI BAVIERA (Germania) - Appena un anno fa in pochi conoscevano Joshua Kimmich. Giovane promessa del calcio tedesco lanciato da Pep Guardiola nel calcio che conta in un top club come il Bayern Monaco. Il difensore classe 1995 ci ha messo poco ad ambientarsi e a farsi conoscere a livello internazionale. Con il cambio alla guida tecnica dei campioni di Germania e l'arrivo di Carlo Ancelotti in panchina le cose cose non sono cambiate: Kimmich fa parte stabilmente dell'undici titolare, riscoprendosi anche jolly. Difensore centrale o laterale, centrcampista di contenimento: il ruolo non è un problema, le prestazioni sono sempre di ottimo livello. 

STAGIONE DELLA CONSACRAZIONE - Se la passata stagione è stata quella della sorpresa, quella da poco iniziata deve essere quella della consacrazione. E Kimmich sta dimostrando sin da subito di non essere una meteora, anzi. Il 21enne difensore tedesco ha scoperto anche di avere il vizio del gol: a inizio mese il suo primo centro in Nazionale nella trasferta contro la Norvegia valida per il primo turno delle qualificazioni ai Mondiali 2018. Poi la rete messa a segno, ancora in trasferta, in Bundesliga contro lo Schalke 04 ed infine le sue prime marcature in maglia Bayern Monaco anche in Champions League, con la doppietta rifilata ai russi del Rostov davanti al proprio pubblico.

ASSALTI RESPINTI - Le potenzialità di Kimmich oggi sono sotti gli occhi di tutti. Ecco perché il Bayern Monaco ha deciso di blindarlo con un contratto fino al 2020 che nei prossimi mesi potrebbe essere rinnovato per evitare sorprese sul calciomercato. Già in estate, infatti, il club bavarese ha dovuto fronteggiare gli assalti di Guardiola, che avrebbe voluto portarlo con sé al Manchester City e del Barcellona che poi ha virato su Umtiti.




Commenta con Facebook