• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Contucci: "Olimpico sarà un lager". Feliziani: "Per i tifosi non cambia nulla"

Roma, Contucci: "Olimpico sarà un lager". Feliziani: "Per i tifosi non cambia nulla"

Fanno discutere i nuovi sistemi di sicurezza che verranno adottati nello stadio della Capitale


Tornelli Stadio
Martin Sartorio ( Twitter: @SartorioMartin)

09/08/2016 12:35

SICUREZZA NEGLI STADI OLIMPICO TIFOSI RILEVAMENTO BIOMETRICO FELIZIANI INTERVISTA/ ROMA La sicurezza negli stadi è un tema tornato d'attualità in quest'ultimo periodo. I vari attentati in giro per il mondo da parte del Daesh, o di altri gruppi terroristici, nei luoghi di svago hanno riportato il problema all'ordine del giorno. Nella serata di ieri la notizia che ha fatto il giro dei vari media e che è stata riportata anche da Calciomercato.it, è quella legata ai vari provvedimenti che a Roma si prenderanno per garantire la sicurezza allo stadio 'Olimpico'. A far discutere in queste ore è la volontà di affidarsi al sistema di riconoscimento biometrico. E' evidente quindi come le ultime news Roma siano legate alla sicurezza. Carlo Feliziani, responsabile della biglietteria del club giallorosso, ha provato a fare chiarezza: "Il rivelamento biometrico? "E' un sistema di sorveglianza, leggermente diverso - ammette a 'Roma Radio' - Permette di riconoscere una persona tramite la propria faccia. Questo tipo di informazione può essere utilizzata dalle forze dell'ordine per vedere se nel database sono presenti persone che possono tenere in conto del terrorismo".

CAMBIAMENTI PER IL TIFOSO - "In questi tempi di terrorismo la Polizia cerca di avvalersi della tecnologia. Non ha alcun tipo di implicazione con la biglietteria. Si potrà utilizzare in prospettiva, ma non cambia nulla. Così come alcune persone venivano identificate prima con le normali telecamere, adesso c'è una tecnologia migliore".

TESSERA AWAY - "E' cambiata la modalità di emissione, da qualche giorno può essere richiesta online. Fisicamente la tessera arriverà dopo un tot di giorni, ma subito arriva una mail con un pin per poter acquistare un biglietto di trasferta".

VISIONE CONTRAPPOSTA - Prima dell'intervento del responsabile della biglietteria dell'As Roma, a dire la sua sui nuovi sistemi che verranno adottati allo stadio 'Olimpico' è stato Lorenzo Contucci. L'avvocato - intervenuto a 'Radio Incontro Olympia' - non sembra per nulla favorevole: "Daspo, biglietto nominativo, tessera del tifoso, tornelli, barriere, ora lo scanner per i rilevamenti biologici peraltro già attivo da un anno senza che nessuno lo sapesse: l'Olimpico non è più uno stadio di calcio ma un lager, un bunker oramai inaccessibile per i tifosi. Quest’ultima novità che prevede un software pronto ad analizzare la foto che viene scattata all’ingresso di ogni singolo tifoso per compararla con i suoi dati personali ne è la testimonianza. Il garante della privacy ha già dato l’ok, chi vuole andare allo stadio deve sapere che l’impianto sportivo di Roma è diventato un laboratorio sociale in nome del tema della sicurezza nazionale. Si parla di stadi nuovi per Roma e Lazio, dimenticando che quello attuale è sempre più lontano dalla logica del calcio. Il derby romano con appena 20.000 spettatori parla da solo, non ha bisogno di ulteriori parole..." 




Commenta con Facebook