• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, da Musacchio all'addio di Bacca: il punto sui rossoneri

Calciomercato Milan, da Musacchio all'addio di Bacca: il punto sui rossoneri

Cessioni che stentano, arrivi bloccati ed incertezze societarie: quello che accade attorno al 'Diavolo'


Musacchio © Getty Images

03/08/2016 19:35

CALCIOMERCATO MILAN CESSIONI ACQUISTI CUADRADO ADRIANO MUSACCHIO / MILANO - Il calciomercato Milan almeno per adesso non accenna a sbloccarsi: tutto fermo, in standby, immutato in attesa di novità sia sul fronte delle cessioni sia sul fronte societario. Il Milan d'altronde non ha risolto la situazione relativa alla vendita delle quote del club da parte di Berlusconi; il closing con la cordata cinese rimane ad oggi poco pronosticabile dati anche i numerosissimi rinvii avvenuti sin qua. Agosto tuttavia è già iniziato e con esso anche l'ultimo mese di una sessione estiva che stenta a decollare per il 'Diavolo': andato il colpo Lapadula, fatta la recentissima cessione di Menez, ma manca l'arrivo in difesa, questo un punto cruciale.

Calciomercato.it vi ha già parlato della trattativa tra il Milan ed il Villarreal per Musacchio, ma non sono da registrare dei passi avanti concreti. Anche il nome di Juan Cuadrado rimane caldo, ma non c'è stata un'accelerata decisiva. Manca infatti un 'tesoretto' da poter investire anche senza il via libera dei futuri (?) proprietari asiatici. Carlos Bacca in questo senso rappresenterebbe un ottimo serbatoio di milioni - almeno 30 secondo le previsioni della dirigenza - ma il colombiano non accetta le proposte ed i tempi si dilatano. Anche Luiz Adriano ha delle richieste in Portogallo. 

Montella sta tirando su la sua nuova squadra che per il momento ruota attorno ai perni delle ultime stagioni: Donnarumma, Romagnoli, Kucka, Bonaventura ed altri sono gli intoccabili che costituiscono la spina dorsale della squadra, ma senza rinforzi sarà dura migliorare il lavoro - giudicato non sufficiente per una conferma - di Sinisa Mihajlovic.

O.P.




Commenta con Facebook