• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Calciomercato Fiorentina, traffico in attacco: due se ne vanno, il borsino viola

Calciomercato Fiorentina, traffico in attacco: due se ne vanno, il borsino viola

Kalinic, Babacar, Rossi, Gomez: al centro del reparto avanzato c'è il caos


Khouma Babacar © Getty images

20/07/2016 12:45

CALCIOMERCATO FIORENTINA KALINIC BABACAR GOMEZ ROSSI / FIRENZE - Quattro punte per la Fiorentina, ma solamente un posto libero là davanti nel mezzo dell'attacco viola. Senza considerare Zarate visto da mister Sousa utilizzabile più lontano dalla porta, sono Kalinic, Babacar, Rossi ed anche Mario Gomez i quattro nomi. Il primo dovrebbe rimanere, saranno considerate solo offerte davvero irrinunciabili, mentre gli altri tre sono in bilico seppur per motivi diversi.

BABACAR - La voglia di monetizzare da parte dei viola è forte: non va via per meno di 10 milioni di euro, il Sassuolo se ne è interessato, ma il costo rimanere alto per gli emiliani. Si attendono offerte concrete ed allettanti dall'Inghilterra, tuttavia al momento il senegalese rimane.

ROSSI - Crescono le quotazioni di 'Pepito' che ha dato delle ottime impressioni a tutti fino ad adesso, addetti ai lavori e tifosi presenti a Moena. Chiaro però che il futuro dell'attaccante ex Parma potrebbe anche essere deciso dalle mancate partenze degli altri.

GOMEZ - Da problema a vero e proprio peso: Mario Gomez è un fardello che la Fiorentina vuole scaricare al più presto. Sousa non lo considera parte del progetto e lo stipendio al suo ultimo anno è proibitivo, però il tedesco non accetta le proposte dei viola, ultima quella del Wolfsburg. Lui vuole andare via a costo zero, mentre i toscani proveranno a recuperare qualche milione.




Commenta con Facebook