• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, il West Ham ha convinto Bacca

Calciomercato Milan, il West Ham ha convinto Bacca

L'attaccante colombiano è sempre più lontano da Milano: 30 milioni la valutazione del cartellino


Carlos Bacca ©Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

13/07/2016 08:08

CALCIOMERCATO MILAN ACCORDO TRA BACCA ED IL WEST HAM / MILANO - Carlos Bacca è sempre più protagonist del calciomercato Milan in uscita: l'attaccante colombiano - secondo quanto riferisce 'sport mediaset' - si sarebbe convinto ad accettare la proposta d'ingaggio del West Ham, che aveva già raggiunto nei giorni scorsi l'intesa col club rossonero sulla base di 30 milioni di euro. Per il giocatore è pronto un contratto da 4,5 milioni all'anno.

Nei prossimi giorni le parti si incontreranno nuovamente per la definitiva fumata bianca. Intanto, però, sono tornate d'attualità per Bacca anche le piste alternative di calciomercato Atletico Madrid e Valencia. "In Europa ci sono diverse squadre importanti interessate a Carlos" aveva detto a giugno a Calciomercato.it l'agente di Bacca. Non c'è solo Bacca nel mirino degli 'Hammers': il West Ham è anche sulle tracce di Higuain.

Nel giorno della sua presentazione da nuovo allenatore del Milan, Vincenzo Montella aveva parlato così di Bacca: "E' un calciatore completo e di caratura internazionale. Fa tanti gol, C'è poco da aggiungere". E sul mercato rossonero: "Dobbiamo portare avanti un'idea che è stata sposata da me e dalla società. Per fare questo servono giocatori funzionali, io ovviamente darò delle indicazioni. Devo capire la voglia di vincere di ogni mio singolo calciatore. Per quanto riguarda gli arrivi, valutiamo l'aspetto tecnico e la funzionalità. Bisogna capire dove e come intervenire: qualcosa da mettere al posto giusto c'è, ed è qualcosa che compete anche a me di sicuro. Sono felicissimo di essere qui, sento grande responsabilità ed energia. Sono entusiasta e concentrato sul lavoro da fare in futuro. Obiettivi? E' inaccettabile che il Milan sia fuori dalle coppe europee".

 




Commenta con Facebook