• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Argentina > Argentina, effetto 'Mexit': rischio rivoluzione in attacco. Icardi, Dybala e gli altri

Argentina, effetto 'Mexit': rischio rivoluzione in attacco. Icardi, Dybala e gli altri

Il ritiro dalla Nazionale di Leo Messi fa riflettere anche Aguero ed Higuain


Delusione argentina © Getty Images

27/06/2016 11:30

ARGETINA NAZIONALE ATTACCO RITIRO MESSI AGUERO HIGUAIN / ROMA - L'Argentina nel giro di poche ore ha perso la finale di Copa America contro il Cile e la sua stella più brillante, Lionel Messi. La 'Pulce' si è chiamata fuori annunciando il ritiro dalla Nazionale 'Albiceleste' dopo il ko ai rigori contro la 'Roja' nella notte statunitense. Non solo: secondo la stampa argentina anche Aguero e Higuain starebbero pensando ad un disimpegno dalla 'Seleccion'. Un terremoto insomma quello che potrebbe colpire in particolare l'attacco della squadra di Martino.

Questo però potrebbe voler dire anche maggiori chance per i giovani, fino ad ora cresciuti all'ombra in un reparto pieno di campioni e di talento. I primi due nomi li abbiamo proprio nel nostro campionato di Serie A: basti pensare infatti a Mauro Icardi e Paulo Dybala, due che in Italia fanno valanghe di gol, ma non hanno ancora sfondato in Nazionale. Sempre in Europa è interessante anche il profilo di Luciano Vietto, 22enne dell'Atletico Madrid che si è messo in mostra la scorsa stagione con il Villarreal. In patria invece possono fare il grande salto Driussi ed Alario del River Plate, con caratteristiche diverse, ma nomi spendibili già dalle prossine convocazioni. Anche Jonathan Calleri è in ascesa è quasi sicuramente sarà integrato nel gruppo argetino. Ci sono poi anche giocatori meno giovani che potrebbero essere semplicemente confermati a partire da Lavezzi e Di Maria passando per Nico Gaitan; nulla comunque vieta un ripensamento di Messi.

O.P.




Commenta con Facebook