• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Perisic: la locomotiva croata

I CRAQUE DEL MOMENTO - Perisic: la locomotiva croata

L'ala dell'Inter ha trascinato i biancorossi agli ottavi di Euro 2016


Ivan Perisic ©Getty Images
Maurizio Russo

23/06/2016 16:30

I CRAQUE DEL MOMENTO PERISIC CROAZIA / PARIGI (Francia) - Se l'Italia dovrà vedersela contro la Spagna bis campione in carica agli ottavi di finale di Euro 2016 la 'colpa' è soprattutto di Ivan Perisic. L'ala della Nazionale croata ha trascinato i suoi allo storico successo sulle 'Furie Rosse' che è valso il primo posto nel gruppo D e l'accesso alla parte del tabellone sulla carta più semplice. Adesso un popolo intero sogna di fare la storia: mai prima d'ora la Croazia è andata oltre i quarti di finale in un Europeo, ma se la formazione di Cacic dovesse avere la meglio sul Portogallo agli ottavi, poi se la vedrebbe da favorita contro Svizzera o Polonia e in semifinale, alla peggio, le toccherebbe il Belgio. Anche i bookmakers hanno cambiato idea sui biancorossi e la quota per la vittoria finale è drasticamente scesa.

MOTO PERPETUO - Le stelle della Croazia, alla vigilia di Euro 2016, dovevano essere due: Modric del Real Madrid (assente per infortunio nell'ultima partita, ndr) e Rakitic del Barcellona. Entrambi hanno messo a referto un gol, ma a prendersi le luci della ribalta è stato Perisic. L'esterno offensivo dell'Inter ha sbloccato il match poi pareggiato contro la Repubblica Ceca e, soprattutto, è stato il mattatore della vittoria in rimonta contro la Spagna dapprima fornendo a Kalinic l'assist per il pareggio e poi siglando nel finale la rete del sorpasso al termine di una grande sgroppata. E proprio questo è il punto di forza di 'Ivan il Terribile': un autentico moto perpetuo sulla fascia, una locomotiva che fa avanti e indietro per 90 minuti più recupero.

ATTENTA INTER - Le prestazioni di Perisic ovviamente non sono passate inosservate a livello internazionale ed hanno riacceso i rumors di calciomercato sul suo futuro. Arrivato all'Inter la scorsa estate per 18 milioni di euro, adesso il valore del suo cartellino è quasi raddoppiato. Mancini ha fatto carte false per prenderlo dal Wolfsburg e ora non vorrebbe vederlo andare via, ma i top club di mezza Europa - con in testa Chelsea e Barcellona - sono pronti a sferrare l'assalto all'ala croata che farebbe fare una grossa plusvalenza ai nerazzurri.




Commenta con Facebook