• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Lippi: "Totti e Buffon non mi stupiscono. Cannavaro ct dopo Conte..."

Italia, Lippi: "Totti e Buffon non mi stupiscono. Cannavaro ct dopo Conte..."

L'ex tecnico della Nazionale: "Io in Federazione? Mi piacerebbe"


Marcello Lippi ©Getty Images
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

09/05/2016 20:27

ITALIA LIPPI TOTTI BUFFON CANNAVARO/ ROMA - L'ex commissario tecnico della Nazionale italiana Marcello Lippi, intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport', ha raccontato un aneddoto legato al Mondiale vinto nel 20016, parlando anche di Totti, Buffon, Ranieri, Cannavaro e il suo futuro. 

MONDIALI 2006 - "Con i giocatori feci una scommessa, dicendo che se fossimo andati in finale, avrei nuotato nel laghetto che c'era nel nostro albergo in Germania. Il giorno prima della finale facevo finta di non ricordarmelo ma me lo ricordarono loro. Il problema è che non era acqua, ma melma: fu una cosa molto simpatica". 

TOTTI E BUFFON - "Se mi aspettavo ancora Totti a questi livelli? Sì, io non ho mai sentito né Totti né Buffon parlare di quando avrebbero spesso, ma hanno sempre ragionato da calciatori parlando di contratti e di obiettivi, giusto così".

FUTURO - "Se arriverà qualcosa che mi piace bene, ma non l'allenatore. Io in Federazione? Che mi piacerebbe lo sanno tutti, l'ho detto più di una volta, ma non so quali siano i programmi della federazione".

RANIERI - "La cosa eccezionale di Ranieri è aver preso una squadra che si era salvata all'ultima domenica l'anno prima e poi ha vinto il campionato con dieci punti di vantaggio. E' una cosa straordinario, l'ho chiamato per dirglielo personalmente".

CANNAVARO CT - "Ci sono tanti allenatori che potrebbero sostituire Antonio Conte. Ogni giorno ci sono sei, sette o otto nomi sui giornali, credo che la Federazione sceglierà quello giusto. Se Cannavaro sarebbe pronto per fare il Ct dell'Italia? Sono tutti pronti per farlo, ognuno ha le sue caratteristiche".

LA JUVENTUS - "La Juventus ha fatto un salto molto importante negli ultimi due anni, sono convinti anche loro di essere arrivati a far parte del gruppo più importante delle squadre europee e la dimostrazione è che non venderà i giocatori più importanti". 




Commenta con Facebook