• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Genoa > INSTAGRAM - Genoa, Perin si scusa dopo la bufera: "Fatti storici che non conoscevo"

INSTAGRAM - Genoa, Perin si scusa dopo la bufera: "Fatti storici che non conoscevo"

Il portiere aveva risposto ad alcuni tifosi del Frosinone citando le 'Marocchinate' della seconda guerra mondiale


Mattia Perin ©Getty Images

03/05/2016 16:14

INSTAGRAM GENOA PERIN TIFOSI FROSINONE LATINA / GENOVA - Mattia Perin ha scelto di chiedere scusa provando almeno in parte a recuperare dopo la faida nata con alcuni tifosi del Frosinone sui social network. Il portiere del Genoa, originario di Latina, non è nuovo a duri confronti con il pubblico ciociaro che tuttavia sono degenerati in offese molto pesanti da ambo le parti. In particolare ha suscitato una certa indignazione una frase - poi rimossa - che riguardava le 'Marocchinate', ovvero le violenze subite dalle donne della popolazione ciociara nel '44 per mano delle truppe franco-marocchine. 

L'estremo difensore, dopo lo scivolone, si è scusato così sul proprio profilo Instagram: "Chiedo scusa a tutte le persone che ho offeso con il mio commento totalmente fuori luogo e per il quale sono rammaricato. Ho fatto erroneamente riferimento a fatti storici che non conoscevo appieno in tutta la loro tragica gravità. In un periodo non semplice a livello professionale, non ho avuto la lucidità per evitare di reagire a una serie di continue e gravissime provocazioni rivolte a me e alla mia famiglia. Tutto questo, ovviamente, non costituisce un alibi perché so di aver sbagliato sotto ogni aspetto e me ne assumo la responsabilità. Il dispiacere è reso ancora maggiore in quanto il mio atteggiamento non rispecchia i valori in cui credo e che cerco di perseguire".

O.P.




Commenta con Facebook