• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Palermo, comunicato UFFICIALE sull'arbitraggio di Carpi-Empoli

Palermo, comunicato UFFICIALE sull'arbitraggio di Carpi-Empoli

Dura presa di posizione dei rosanero che elencano alcuni episodi dubbi della sfida


Maurizio Zamparini ©Getty Images

26/04/2016 13:43

PALERMO COMUNICATO UFFICIALE ARBITRAGGIO CARPI EMPOLI / PALERMO - Una presa di posizione netta, forte, clamorosa. Il Palermo tuona ed attraverso il proprio sito ufficiale pubblica un comunicato nel quale attacca l'arbitro Valeri che ha diretto e 'condizionato', secondo i rosanero, l'esito della sfida tra Carpi ed Empoli fondamentale per la corsa salvezza.

"La lotta per non retrocedere è stata condizionata, ieri in occasione della partita Carpi-Empoli diretta dall’arbitro Paolo Valeri, da tre assurdi episodi - ampiamente documenti dai fotogrammi che alleghiamo al presente comunicato che confermano quanto visto ieri da tutti in diretta televisiva - si legge nella nota che poi elenca l'espulsione di Mchedlidze, il gol annullato ai toscani, il rigore non dato sempre all'Empoli e le dichiarazioni polemiche nel post-partita di giocatori, il tecnico Giampaolo e opinionisti di 'Sky'. 

In chiusura, poi, si legge: "Invitiamo la Procura a monitorare con la massima attenzione le prossime partite e tutti i protagonisti della lotta per non retrocedere, monitoraggio teso ad evitare simili episodi. Il presidente Maurizio Zamparini è molto preoccupato per episodi che si ripetono dall’inizio della stagione (vedi rigori a favore non concessi e rigori contro palesemente inventati). Bisognerebbe prendere, pertanto, esempio dal campionato inglese. Egli invita il nostro Presidente Federale a documentarsi e prendere provvedimenti per il regolare svolgimento in futuro delle competizioni". 

L.P.




Commenta con Facebook