• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inghilterra > Leeds, Cellino: "Mourinho e Ancelotti, venite qui e dimostrate di essere grandi"

Leeds, Cellino: "Mourinho e Ancelotti, venite qui e dimostrate di essere grandi"

Il proprietario del club inglese sulla sua fama di 'mangia allenatori': "Mi vergogno quando devo esonerarli"


José Mourinho ©Getty Images

18/04/2016 15:52

LEEDS CELLINO MOURINHO ANCELOTTI / LEEDS (Inghilterra) - Sette allenatori in tre anni, e presto potrebbe cambiare di nuovo. Massimo Cellino, proprietario del Leeds, sta facendo crescere la sua fama di 'mangia allenatori' anche in Inghilterra. Ai microfoni del 'Daily Telegraph', però, racconta: "Quando i tifosi mi insultano, mi fa male. In fondo però li capisco e, forse, al posto loro farei lo stesso perché sono così abituati a mangiare m...a che non credono possa capitare qualcosa di buono. Vogliono vincere ovviamente, ed io più di loro, ma non voglio andare in Premier League e poi retrocedere di nuovo. Voglio andare in Premier League per restarci e competere poi per la Champions League. Gli allenatori esonerati? Sono imbarazzato. Mi vergogno a dir loro che sono esonerati. Spesso chiamo qualcun altro che possa comunicare agli allenatori che sono esonerati. Ma se ne vanno con le tasche piene di soldi ed io sono quello cattivo?".

Cellino, poi, prosegue: "Mourinho, se hai le p....e vieni ad allenare il Leeds. Porta il Leeds in Premier e poi in Champions. Questo significa avere le p...e. Mourinho, così come altri, deve chiedersi se è ancora un allenatore. E come lo fa? Andando al Manchester United? Ancelotti mi ha chiamato dicendomi 'Massimo, porta il Leeds in Premier e vengo da te perché l'unico posto che mi manca e dove vorrei tornare è l'Inghilterra'. Per me un grande allenatore deve sempre dimostrare di essere ancora un grande allenatore. Quindi, vieni qui e dimostramelo".

L.P.




Commenta con Facebook