• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-MILAN

PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-MILAN

Abbiati salva il Milan, Bacca è spento, Meggiorini impreciso.


Carlos Bacca ©Getty Images
Davide Ritacco

13/03/2016 14:24

ECCO LE PAGELLE DI CHIEVO-MILAN

 

CHIEVO

Bizzarri 6,5 – Attento e fortunato. Attento nelle uscite e a leggere le azioni del Milan come ad esempio quando anticipa Bacca pronto a pungere. Fortunato perché il doppio palo dei rossoneri nella stessa azione lo grazia.

Cacciatore 6,5 – Segna il gol dell’illusione ma la sua posizione è in netto fuorigioco. E’ protagonista anche dello scontro che costringe Donnarumma a lasciare il campo. Contro Bonaventura ha fortune alterne.

Dainelli 6 – Rischia molto col suo gioco ruvido facendo a sportellate con Bacca e Luiz Adriano. Alla fine ha ragione lui tenendo la porta inviolata.  

Cesar 6,5 – Molto buona anche la sua prova togliendo fiato a Bacca e tutti gli altri attaccanti del Milan. A volte si fa guidare dall’istinto e commette qualche imprudenza.

Gobbi 6 – Bella la sfida con Honda dalla sua parte. Grazie alla sua esperienza riesce a contenere il giapponese specie nel secondo tempo quando il giocatore del Milan sembra più attivo.

Castro 6 – Rischia il doppio giallo in 10’ per due falli grossolani ma nel complesso anche la sua partita di sacrificio vale la sufficienza.  

Radovanovic 6,5 – Recupera tantissimi palloni facendo da scudo per la difesa e avendo anche la lucidità per far ripartire l’azione nel modo giusto.

Hetemaj 6 – Sono mancate tanto le sue incursioni ma vista la gara di sacrifico che ha dovuto fare è anche comprensibile che sia mancata la gamba per arrivare anche a far male in area avversaria.

Birsa 6 – L’ex di turno splende nel primo tempo quando tra linee mette in difficoltà il Milan. Meno brillante nella ripresa ed infatti Maran, come sempre, lo richiama in panchina e lui non la prende bene. Dal 73’ Pepe 6 – Cerca di colpire su calcio piazzato ma è impreciso. E’ comunque molto attivo con alcuni spunti interessanti.

Floro Flores 5,5 – Doveva essere più cattivo nelle varie occasione che ha avuto. Viene chiuso nella morsa dei centrali di Mihajlovic. Dal 62’ Pellissier 5,5 – Il vecchio bomber non riesce a trovare la chiave per scardinare la difesa del Milan.

Meggiorini 5,5 – L’occasione più netta per il Chievo è sua ma il suo diagonale è debole e Abbiati si supera. Esce prima dal match e poi dal campo. Dal 83’ Mpoku s.v.

All. Maran 6 – Il suo Chievo ha un’identità precisa e oggi ha sfiorato anche l’impresa di battere un brutto Milan. Nella ripresa qualche difficoltà in più ma ha saputo trovare le giuste contromisure. La salvezza, meritata, è sempre più vicina.

 

MILAN

Donnarumma s.v. – Sembrava uno scontro innocuo quello con Cacciatore ed invece il giovane portiere ha dovuto lasciare il campo per un colpo alla testa. Dal 19’ Abbiati 6,5 – Appena entrato, Floro Flores testa subito i suoi riflessi e lui risponde presente. Si supera su Meggiorini con una parata che tiene vivo il Milan.   

Abate 6,5 – Non fa mancare la sua spinta utile a vivacizzare la manovra rossonera. In fase difensiva è sempre molto attento. Resta il rammarico per il palo colpito al 73’.  

Alex 5 – Impreciso e a volte si fa anche superare in modo ingenuo nonostante la grande esperienza. Deve ricorrere a molti falli per limitare gli attaccanti del Chievo.

Romagnoli 5,5 – Anche per lui un pomeriggio meno brillante di come ci aveva abituato. Non a caso nelle ultime gare si era accomodato in panchina. Deve ritrovare le certezze che aveva.

Antonelli 5,5 – Nella ripresa è sicuramente più propositivo ma nel primo tempo ha sofferto e molto le scorribande gialloblù.

Honda 5,5 – Il giapponese si accende a tratti sbagliando troppo i tempi di gioco e rallentando il Milan. Ultima mezz’ora con maggiore verve ma resta una gara insufficiente.

Bertolacci 5,5 – Colpisce un palo a porta praticamente vuota e poteva e doveva fare di più. Stesso concetto per la sua partita quando alterna buone giocate con errori banali e gravi.

Poli 5,5 – Dopo i complimenti di Mihajlovic si prende anche una maglia da titolare e seppur dà un grande contribuito di dinamicità è poco incisivo. Dal 85’ Mauri s.v.

Bonaventura 6,5 – Tutto un altro giocatore nel secondo tempo quando prende per mano il Milan, come spesso accade, e prova a cambiare il match con giocate personali ma anche con un contributo di qualità superiore alla media. Pure lui però deve darsi una svegliata.  

Menez 5,5 – Arriva al Bentegodi convinto di partire dalla panchina ma poi il forfait di Kucka lo rilancia titolare tuttavia non riesce a lasciare l’impronta dimostrando una condizione fisica precaria. Dal 60’ Luiz Adriano 6 – Il suo ingresso in campo ha rivitalizzato gli attacchi sterili del Milan.  

Bacca 5,5 – Il colombiano ha perso la lucidità dei giorni migliori. Servito poco e male non impensierisce quasi mai Bizzarri e nel primo tempo è fuori dal vivo del gioco allargandosi inutilmente.   

All. Mihajlovic 5,5 – L’infortunio di Kucka nel riscaldamento lo costringe ad inserire Menez e presentare un 4-2-3-1 camuffato da 4-4-2. Il Milan soffre e le giocate sembrano improvvisate. Dopo il ko di Niang e la sconfitta contro il Sassuolo qualcosa si è rotto e l’andamento fuori casa è sempre singhiozzante. Se mai fosse stato in corsa per il terzo posto adesso l'addio può essere definitivo.  

 

Arbitro: Damato 5 – Gara altalenante con decisioni dubbie come il fallo di Dainelli su Bacca in area di rigore dopo un’ora di gioco, il rigore poteva starci. Anche i giudizi su alcuni falli sono spesso errati o al contrario. La gestione dei cartellini è limitata: Castro poteva essere passibile del secondo giallo per fallo su Bertolacci al 68’. Protesta anche il Chievo al 77’ per un fallo di mano di Alex in area di rigore, altri dubbi. Bravo e ben coadiuvato in occasione del gol annullato a Cacciatore al 90’ per fuorigioco.

 

TABELLINO

CHIEVO-MILAN 0-0

Chievo (4-3-1-2): Bizzarri; Cacciatore, Dainelli, Cesar, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa (dal 73’ Pepe); Floro Flores (dal 62’ Pellissier), Meggiorini (dal 88’ Mpoku). A disp.: Seculin, Bressan, Costa, Frey, Spolli, Sardo, Pinzi, Rigoni, Ninkovic, Mpoku. All.: Maran

Milan (4-4-2): Donnarumma (dal 19’ Abbiati); Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Honda, Bertolacci, Poli (dal 85’ Mauri), Bonaventura, Menez (dal 60’ Luiz Adriano), Bacca. A disp.: D. Lopez, Zapata, Mexes, Calabria, De Sciglio, Balotelli, Boateng. All.: Sakic

Arbitro: Damato di Barletta

Marcatori:

Ammoniti: 41’ Dainelli (C), 44’ Menez (M), 60’ Castro (C), 84’ Bonaventura (M), 84’ Cacciatore (M), 86’ Abate (M), 92’ Gobbi (C)

Espulsi: -




Commenta con Facebook