• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, Gervinho: "Senza Garcia non potevo restare"

Calciomercato Roma, Gervinho: "Senza Garcia non potevo restare"

L'attaccante ivoriano: "Progetto interessante dell'Hebei Fortune"


gervinho_getty.jpg
Mario D'Amiano (Twitter: @mariodamiano93)

04/03/2016 11:58

CALCIOMERCATO ROMA HEBEI FORTUNE GERVINHO GARCIA / ROMA - Gervinho torna a parlare del suo recente passato alla Roma. Il forte attaccante 29enne nella scorsa sessione di calciomercato si è trasferito nel campionato cinese, dove l'Hebei Fortune ha deciso di ricoprirlo d'oro con un'offerta quasi irrinunciabile. Tuttavia, stando agli ultimi risultati, il mercato Roma non ne ha risentito. Con l'arrivo di Spalletti e di nuovi campioni nel reparto offensivo, i giallorossi sono tornati a credere in un posto in zona Champions League. Ora la Roma dista solo cinque lunghezze dal Napoli e stasera si giocherà il terzo posto con la Fiorentina. La gara potrà dire molto sul prossimo futuro di questa squadra.

IL MOTIVO - L'addio di Gervinho è legato anche a quello di Rudi Garcia. L'allenatore francese lo volle a tutti i costi in giallorosso e lo riteneva fondamentale per il suo scacchiere tattico, dove l'ivoriano dava la giusta velocità e qualità per vincere le partite. Tuttavia, quast'anno qualcosa è andato storto e la piazza è arrivata a chiedere a gran voce l'addio del tecnico. Al quale è poi seguito, quasi inevitabilmente, quello del calciatore. Gervinho commenta: "L'esonero di Garcia ha fatto precipitare le cose - dice il calciatore a 'L'Equipe' - Sono rimasto sorpreso dal suo allontanamento, secondo me la squadra non era messa male come tutti dicevano. Senza Rudi non potevo restare alla Roma. Lui è più di un semplice allenatore per me, è stato lui a portarmi in giallorosso. Il club voleva tenermi, ma ho detto ai dirigenti che avevo bisogno di stare bene anche di testa e questo non sarebbe potuto accadere in Italia".

NUOVO PROGETTO - Il campionato cinese attrae sempre di più i campioni presenti in Europa. Gervinho è solo uno dei tanti che hanno deciso di andare a giocare in un campionato ancora sconosciuto ma in grande crescita. Gervinho parla del progetto che ha accettato: "Il progetto dell'Hebei Fortune è interessante. Il club vuole crescere nel campionato. Non voglio mentire: il contratto che mi hanno offerto era enorme".

 




Commenta con Facebook