• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, chi sale e chi scende: il borsino del centrocampo

Calciomercato Inter, chi sale e chi scende: il borsino del centrocampo

Da Felipe Melo a Brozovic ecco cosa succederà nella mediana dei nerazzurri la prossima estate


Marcelo Brozovic © Getty Images

02/03/2016 19:50

CALCIOMERCATO INTER BORSINO CENTROCAMPO MELO MEDEL BROZOVIC / MILANO - Pessimo momento in stagione per l'Inter di Roberto Mancini che scende in campo contro la Juventus per tentare l'impresa di ribaltare il verdetto dell'andata in Coppa Italia. I nerazzurri proveranno a giocarsi in campionato il terzo posto, necessario per accedere alla Champions League, e fondamentale per capire come la società si muoverà in estate. Il calciomercato Inter infatti come già detto sarà influenzato dal piazzamento in classifica, nonostante il Presidente Thohir abbia già annunciato quattro acquisti per la prossima finestra. Al di là delle entrate vediamo come cambiano le gerachie in mezzo al campo: da Felipe Melo a Brozovic chi si gioca il posto in mediana.

FELIPE MELO - Da un inizio folgorante, eretto ad idolo dalla tifoseria dell'Inter, ad elemento criticatissimo per i soliti vecchi vizi. Felipe Melo è stato uno dei giocatori maggiormente richiesti da Mancini, ma da settimane a questa parte le sue prestazioni sono in netto calo. L'impressione generale è che se arrivasse un'offerta interessante il brasiliano possa lasciare.

MEDEL - Il 'Pitbull' fino ad oggi non ha deluso molto: roccioso, arcigno, forse più utile nel complesso rispetto al collego Melo. Nel mezzo è uno degli intoccabili e l'Inter difficilmente dovrebbe rinunciarvi, ma accanto a lui probabile che si torni a puntare su un po' più di qualità.

KONDOGBIA - La scommessa sul futuro e l'investimento più elevato del calciomercato nerazzurro ha il posto assicurato anche per la stagione che viene. Il francese infatti non può essere ceduto dopo una sola annata, che peraltro sta vedendo dei - seppur lenti - miglioramenti. Kondogbia è un progetto a lungo termine, sarebbe una follia venderlo anche dal punto di vista della credibilità.

GNOUKOURI - Prestito o permanenza? Quest'anno è stato poco considerato da Mancini, magari il prossimo anno potrebbe avere più spazio dopo un anno interno con i grandi. Difficile però, ecco che l'ipotesi addio prende corpo magari nella già 'nerazzurrissima' Sampdoria.

BROZOVIC - Ad oggi è il pezzo pregiato di tutto il centrocampo, quello che sarebbe definito 'incedibile' se ne esistessero in questo momento storico per l'Italia. Brozovic ha tanti estimatori in Europa, ma l'Inter farà di tutto per trattenerlo, certo che se poi arriverà l'offerta irrinunciabile dall'Inghilterra (Arsenal?) potrebbe andare.

O.P.




Commenta con Facebook