• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma-Real, Spalletti: "Grazie ai tifosi. Noi bravi, ma concediamo troppo"

Roma-Real, Spalletti: "Grazie ai tifosi. Noi bravi, ma concediamo troppo"

L'analisi del tecnico romanista sulla gara persa all'Olimpico contro le merengues


Spalletti © Getty Images
Antonio Papa (@antoniopapapapa)

17/02/2016 23:03

ROMA-REAL MADRID PARLA SPALLETTI / ROMA - E' una sconfitta che brucia quella arrivata all'Olimpico per la Roma, che cede al Real Madrid pur giocando un'ottima gara. La vede così anche Luciano Spalletti, che a 'Mediaset Premium' ringrazia innanzitutto i tifosi per il sostegno al termine del match: "Il pubblico della Roma è abituato a vedere grandi partite e giocate. Se oggi ci hanno applaudito vuol dire che siamo stati sfortunati e abbiamo giocato bene. Loro sono bravi a concretizzare i pochi spazi che gli abbiamo concesso. Purtroppo i presupposti per fare risultato si erano creati, loro hanno questa qualità che basta lasciargli un metro e prendono un km, loro sono stati bravi a concretizzare mentre noi siamo stati un po' spreconi".

PROBLEMI TECNICO-TATTICI - Spalletti analizza la partita e si concentra sui problemi tecnico-tattici evidenziati dai suoi ragazzi: "Abbiamo questo problema che retrocediamo sempre troppo, sul gol ad esempio dovevamo raddoppiare prima e siamo stati beffati. Abbiamo grandi capacità di lettura della giocata, ma dobbiamo imparare a farlo di più. Siamo sempre un po' bassi a centrocampo, dobbiamo imparare ad essere più equilibrati nella copertura del campo. Non voglio parlare di problema fisico, è come dare un alibi ai giocatori. Non dirò mai ad un mio calciatore che non ce la fa sul piano fisico, gli dico che hanno la possibilità di migliorare su alcuni aspetti per arrivare al livello degli avversari. C'è ancora un po' di lavoro da fare sul piano tecnico-tattico, dobbiamo imparare a pressare meglio a metà campo". Su Dzeko: "Secondo me è entrato bene, ma in generale credo che abbiamo fatto una gran bella partita, puniti solo da episodi. Su di lui poco da dire, ha fatto quello che gli si richiedeva e si è disimpegnato bene". 

 




Commenta con Facebook