• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan-Bologna, Mihajlovic: "Tre partite per la svolta. Mercato? Idee chiare"

Milan-Bologna, Mihajlovic: "Tre partite per la svolta. Mercato? Idee chiare"

Calciomercato.it seguirà le dichiarazioni dell'allenatore alla vigilia del match


Sinisa Mihajlovic ©Getty Images
Andrea Della Sala (Twitter: @dellas8427)

05/01/2016 13:00

SERIE A MILAN BOLOGNA MIHAJLOVIC / MILANO - Dopo la sosta natalizia riprende la Serie A e le news Milan vedranno la formazione di Mihajlovic di fronte al Bologna di Donadoni. I rossoneri negli ultimi anni hanno abituato a buone partenze nella prima partita di gennaio (escluso lo scorso anno con la sconfitta con il Sassuolo) e vogliono conquistare i tre punti per cercare di ridurre il gap col gruppo di vetta. Alla vigilia della sfida il tecnico dei rossoneri ha parlato in conferenza stampa, Calciomercato.it vi riporta in diretta le dichiarazioni di Mihajlovic: "Donadoni è un grande allenatore, lo ha sempre dimostrato. Differenze tra me e lui? Invidio chi riesce a stare fermo in panchina. Con lui il Bologna ha fatto il salto di qualità, è una squadra pericolosa sule palle da fermo e in fiducia. Verranno qua per fare il colpo grosso. Noi siamo superiori, quello che dovevamo imparare in questi mesi è che non dobbiamo sbagliare atteggiamento e sottovalutare l'avversario che troveremo di fronte. Abbiamo dimostrato che se giochiamo come sappiamo possiamo battere tutti". Dopo la sosta natalizia il Milan negli ultimi anni è sempre ripartito bene: "Le partite dopo le soste sono insidiose. Contro il Frosinone una sfida difficile ma non potevamo perdere. Dobbiamo tornare sulla media di due punti a partita".

CAMPIONATO EQUILIBRATO - "E' un campionato equilibrato senza enormi differenze tra grandi e piccole. Il nostro obiettivo è far giocare gli italiani con età media di 25 anni. Lavoriamo per il presente ma anche per il futuro".

VOCI DI ESONERO - "Un leone non perde il sonno per una pecora. Se la mangia".

EX DESTRO - "Mattia è un'ex e sta bene. Speriamo non valga la regola che gli ex fanno sempre gol. Dovremo fare attenzione".

TRE PARTITE CHIAVE - "I ragazzi sono grandi professionisti e ci tengono a fare bene. Queste tre partite saranno fondamentali. Se riusciremo a passarle bene, sicuramente possiamo svoltare altrimenti sarà un'agonia. Per come lavoriamo meritiamo grandi soddisfazioni".

UN'ALTRA HONDA - "Non ho letto le sue parole. Quando va in Giappone parla, qua no. Chiedetelo a lui così ve lo spiega bene. Fa il 'napoletano': capisce solo cosa vuole".

BOA - Mihajlovic parla del nuovo arrivo dal calciomercato: "Boateng è venuto qua per allenarsi e lo ha fatto benissimo. Volevamo vedere le sue condizioni fisiche. Ha personalità e ci può servire perché può fare più ruoli. Giusto confermarlo fino a giugno".

REGALI DI MERCATO - "Berlusconi mi ha fatto il regolo più bello facendomi allenare il Milan. Vediamo, sappiamo cosa fare ma di mercato parlo con la società".

REAL ZIDANE - "E' stato uno dei più grandi in campo degli ultimi vent'anni ma allenare è diverso. Avrà imparato da Ancelotti. Mi dispiace per Benitez".

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI




Commenta con Facebook