• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inghilterra > Chelsea, UFFICIALE: va via Mourinho. Tutti i possibili sostituti

Chelsea, UFFICIALE: va via Mourinho. Tutti i possibili sostituti

Separazione consensuale tra il club londinese e il portoghese


José Mourinho © Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

17/12/2015 15:46

CHELSEA MOURINHO ESONERATO / LONDRA (Inghilterra) - Il Chelsea ha esonerato Josè Mourinho: il club londinese ha deciso di cambiare la guida tecnica dopo l'ennesimo ko stagionale contro il Leicester di Ranieri. Lo ha annunciato la società con un comunicato dove si parla di separazione di comune accordo e si afferma che "Mourinho lascia in buoni rapporti e rimarrà sempre una figura molto amata, rispettata e significativa per il Chelsea" e "sarà sempre accolto con grande favore a 'Stamford Bridge". 

Lo Special One è alla sua seconda esperienza sulla panchina del Chelsea e lo scorso anno avevo brindato al suo ritorno con il double Premier-Coppa di Lega. Proprio in seguito al doppio successo, in agosto era arrivato un milionario rinnovo di contratto fino al 2019, nel quale sarebbe stata inserita anche una clausola di 50 milioni in caso di esonero. Proprio quello che le news Inghilterra dicono è accaduto oggi: i 'Blues' hanno deciso di cambiare guida tecnica e mandar via Mourinho che nella prima esperienza a Londra aveva portato a casa 2 campionati, 2 coppa di Lega e 1 Fa cup. 

Ora ci cerca di capire chi potrebbe essere il suo sostituto: le voci di calciomercato portano in Italia dove potrebbero essere buoni i nomi di Capello e Lippi, ma anche Ancelotti non ha mai nascosto la volontà di rientrare in Premier League, anche se nelle ultime ore si è parlato di un accordo con il Bayern Monaco. 

Tra i nomi possibili, in pole ci sarebbe quello di Hiddink, altro ex 'Blues', ma non è da escludere un ritorno di Di Matteo oppure un debutto in panchina per Shevchenko, mentre sembra difficile un ruolo di allenatore-calciatore per Terry. 

 

 




Commenta con Facebook