• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO - Juventus e Roma, Alisson: testa a testa per il 'goleiro' del futuro

TATTICA DEL MERCATO - Juventus e Roma, Alisson: testa a testa per il 'goleiro' del futuro

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sul portiere dell'Internacional


Alisson ©Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

16/12/2015 16:11

TATTICA DEL MERCATO CALCIOMERCATO JUVENTUS ROMA INTERNACIONAL ALISSON / ROMA - Juventus e Roma stanno duellando a distanza in campionato. Dopo un avvio al rallentatore, i bianconeri di Massimiliano Allegri hanno superato di un punto i giallorossi di Rudi Garcia che vivono un periodo delicato. Anche il calciomercato Juventus si intreccia con quello della Roma. Juventus e Roma stanno ingaggiando un duello per Alisson, portiere brasiliano classe '92 dell'Internacional di Porto Alegre. Alisson è conteso da Juventus e Roma mentre l'Internacional vorrebbe rinnovargli il contratto, come rivelato in esclusiva da Calciomercato.it. Conosciamo meglio il giocatore attraverso la nostra rubrica 'Tattica del Mercato'.

 

BIOGRAFIA DI ALISSON, OBIETTIVO DI JUVENTUS E ROMA PER LA PORTA

Alisson Ramses Becker nasce a Novo Hamburgo, in Brasile (stato di Rio Grande do Sul) il 2 ottobre 1992. Diventa un giocatore dell'Internacional di Porto Alegre già nel 2002, all'età di 10 anni. Compie tutta la trafila nei settori giovanili. Nel febbraio 2013 esordisce nel campionato statale mentre a luglio dello stesso anno fa il proprio debutto nella massima serie verdeoro. Inizialmente comincia come dodicesimo di Nelson Dida, ex Milan. Nell'ottobre del 2014 le ottime prestazioni gli valgono il sorpasso all'esperto collega: decisione presa da Abel Braga e rispettata da Diego Aguirre ed Argel Fucks che si sono succeduti sulla panchina del club di Porto Alegre. Con la maglia del 'ColoradoAlisson ha vinto 3 volte il campionato Gaucho.

 

Può vantare presenze con la nazionale brasiliana under 17 ed under 20 ed ha vinto il Torneo di Tolone del 2013. Ha esordito con la maglia della 'Seleçao' maggiore nello scorso mese di ottobre. Può vantare già tre gettoni di presenza.


CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE DI ALISSON

Alto 1,93 per 91 kg, fisico longilineo e possente, sinistro naturale. Alisson è senza dubbio il portiere emergente più interessante a livello brasiliano. La nazione carioca, infatti, sta vivendo una crisi profonda nel ruolo e il prodotto del vivaio dell'Internacional sembra aver tutti i mezzi per mettere fine a questo periodo sfortunato. Alisson è dotato di caratteristiche importanti. Fisico imponente ma elastico, è agilissimo (un vero e proprio gatto) e dotato di buona tecnica per i fondamentali del ruolo. La cosa che più colpisce è la reattività esplosiva unita alla capacità di chiudere lo specchio della porta all'avversario utilizzando la propria figura, come un portiere di pallamano. Bravo quindi nelle uscite, tra i pali è fenomenale e molto plastico negli interventi. Ha ulteriori margini di miglioramento ma già ora può essere cosiderato un portiere piuttosto completo.


ALISSON E' UN GIOCATORE ADATTO ALLA JUVENTUS E ALLA ROMA?

In casa Juventus la situazione dei portieri è molto chiara: Gianluigi Buffon compirà a gennaio 38 primavere ma non ha intenzione di appendere i guantoni al chiodo e le prestazioni lo confermano. Lo stesso brasiliano Neto (suo vice da questa estate) sta trovando poco spazio. Alisson, in caso, potrebbe essere girato in prestito per fare esperienza e raccogliere in futuro la pesantissima eredità. Diversa la situazione in casa Roma con Walter Sabatini che sta cercando un estremo difensore affidabile dato che Szczesny è in prestito. Alisson, viste le qualità, sarebbe perfetto per il nuovo corso giallorosso e potrebbe anche crescere con i consigli di un veterano del ruolo come Morgan De Sanctis.




Commenta con Facebook