• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Moratti: "Ecco il bel calcio. Scudetto? Occhio alla Juventus"

Inter, Moratti: "Ecco il bel calcio. Scudetto? Occhio alla Juventus"

L'ex presidente nerazzurro ha commentato il momento della squadra


Massimo Moratti ©Getty Images

15/12/2015 07:45

NEWS INTER INTERVISTA ALL'EX PRESIDENTE NERAZZURRO MASSIMO MORATTI SU LA GAZZETTA DELLO SPORT/ MILANO - L'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport' propone un'intervista all'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti, di cui Calciomercato.it vi riporta i passaggi salienti sulle ultime news Inter.

L'ex numero uno nerazzurro ha parlato della attuale classifica del campionato di Serie A (che vede l'Inter al primo posto a quota 36 punti, 4 in più di Fiorentina  e Napoli e 6 in più della Juve), della storica rivalità con la Juventus, della partita di Coppa Italia in programma oggi contro il Cagliari (fischio d'inizio ore 21) e della rosa interista allestita in estate dal suo 'successore' Erick Thohir e 'guidata' da Roberto Mancini. Queste le sue parole:

INTER-CAGLIARI - Il risultato della sfida di oggi in Coppa Italia non è scontato come sembra ai più, secondo Moratti: "Sono molto curioso di vedere come va a finire. Il Cagliari, per la Serie B, mi sembra fuori categoria. E l'anno scorso hanno vinto a San Siro 4-1. Giulini ha fatto un lavoro straordinario, ha costruito una rosa fortissima. Per l'Inter, la Coppa Italia è uno dei due obiettivi stagionali".

LA ROSA DELL'INTER - Moratti fa un 'applauso' al presidente Thohir e all'allenatore Mancini: "Quest’anno abbiamo proprio una rosa completa, di giocatori forti, con una super panchina. Ora poi si vede anche un bel calcio".

SCUDETTO - Secondo Moratti, è la Juventus la principale avversaria dell'Inter per lo scudetto: "Io avrei preferito che Juventus-Fiorentina finisse con un pareggio. La Juve è l'avversario più temibile, al ritorno avranno quasi tutti gli scontri diretti in casa. E' davvero forte. Sono pericolosissimi, anche perché più abituati a vincere rispetto alle altre".

La chiosa finale dell'intervista, però,, sottolinea l'orgoglio nerazzurro di Moratti: "Credo che anche alla Juventus rispettino noi. Questa Inter è veramente molto solida".

S.D.




Commenta con Facebook