• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SAINT-ETIENNE-LAZIO

PAGELLE E TABELLINO DI SAINT-ETIENNE-LAZIO

Matri, migliore in campo, porta avanti i biancocelesti. Eysseric pareggia i conti con la complicità di Berisha


Matri (Getty Images)
Rocco Crea

10/12/2015 22:54

ECCO LE PAGELLE DI SAINT-ETIENNE-LAZIO:

 

SAINT-ETIENNE

Moulin 6 – Viene scavalcato da Matri e trafitto dalla punta biancoceleste. Successivamente è graziato Djordjevic, per il resto ordinaria amministrazione.

Brison 5,5 – A volte appare impacciato, specie se dalle sue parti Konko accompagna l’azione dei compagni con le sovrapposizioni. Ad ogni modo non corre grandi pericoli ma nemmeno li crea alla Lazio. Viene ammonito.

Karamoko 6 – E’ sfortunato, perchè si fa male ed è costretto ad uscire poco prima della mezz’ora di gioco. Autore di una buona prova sino al momento in cui rimane in campo. Dal 27’ Sall 6 - Gioca semplice, concreto. La miglior cosa per un difensore che comunque non offre troppa qualità. 

Pogba 6 – Gioca molto d’anticipo e spesso gli riesce anche bene la giocata. Possente fisicamente, appare comunque un po’ lento.  

Polomat 6 –  In difesa fa il suo ed è comunque bravo a togliere il pallone al neoentrato Morrison, al 73’, prima che quest’ultimo possa calciare a rete. Recupera il pallone che consente ad Eysseric di calciare poi in porta il pallone del pari. Meglio nel finale la sua gara.

Diomande 6 – A volte prova ad impostare dalle retrovie, ma la precisione non è sua alleata. Gioca senza fronzoli. Si infortuna da solo ed è costretto ad abbandonare il campo. Dal 57’ Erin Pinheiro 6 -

Clement 5,5 – Piuttosto impreciso in alcune occasioni. Sul finale, complice anche un po’ di stanchezza, quasi regala un contropiede ai biancocelesti. Per sua fortuna Djordjevic appare anche più stanco di lui e non ne approfitta.

Bahebeck 6 – Il più attivo dei suoi, perlomeno sotto l’aspetto della corsa. Ma quest’ultima non sempre fornisce apporti di qualità.

Corgnet 6,5 – Bravo a concludere al 24’, ma il tiro angolato è stato respinto da Berisha. Si rende ancora pericoloso poco prima di uscire, al 63’, quando costringe Berisha al grande intervento di piede. Dal 64’ Bamba 6 –Velocissimo, regala vivacità al finale dei suoi.

Maupay 5 – Arretra per provare a giocare più palloni nel primo tempo, non con grandi risultati però. Nei minuti finali si mangia il possibile gol del 2-1.

Eysseric 6,5 – Con una gran conclusione da fuori, tuttavia con evidenti responsabilità di Berisha, pareggia i conti. E’ comunque uno dei pochi a giocare bene lì davanti, fra i padroni di casa.

All. Galtier 5,5 – La sua squadra si sveglia solamente dopo la rete di Eysseric. Prima è messa sotto da una Lazio anche non troppo brillante. Poca qualità e molta fatica nel creare le giuste geometrie.

 

LAZIO

Berisha 5 – Respinge molto bene un tiro insidioso di Corgnet sia nel primo che nel secondo tempo. Responsabilità totali sulla rete del pareggio. Non vede partire la conclusione da fuori di Essyeric.

Basta 6 – Buono il suo apporto, specialmente in fase difensiva con alcune diagonali.

Mauricio 6 – Rimedia un’ammonizione evitabile, per un fallo commesso a centrocampo. Per il resto il Saint Etienne non gli fa certo passare una serata d’inferno, quindi compie bene il suo dovere.

Hoedt 5,5 – Rischia molto atterrando Bahebeck nonostante fosse già stato ammonito in precedenza. L’arbitro lo grazia non concedendo nemmeno il calcio di punizione, sbagliando. Regala una buona occasione ai francesi concedendo un tiro da fuori a porta sguarnita, dove però recupera l’errore precedente mettendo in corner. Molto meglio nel secondo tempo, quando appare più deciso e preciso.

Konko 6,5 – Non è titolare ma la corsa non gli manca di certo. Difende bene non lasciando praticamente occasioni e spunti agli avversari dalle sue parti, poi vizia il gol di Matri grazie ad una progressione. Spesso e volentieri accompagna le azioni d’attacco dei suoi.

Felipe Anderson 6  – Quando può non esita a concludere in porta, però non trovando fortuna e talvolta risulta anche egoista, come nel primo tempo quando non serve Matri tutto solo e conclude. Serve a Djordjevic un gran pallone per il raddoppio ma la punta lo sbaglia tutto solo.

Cataldi 6 – Fraseggia a centrocampo ma in fase di inserimento latita il suo supporto. Tuttavia nel contenimento non fatica e con Parolo vive una serata tranquilla. A parte l’episodio legato al cartellino giallo.

Parolo 6,5 – E’ il migliore della linea mediana biancoceleste. Recupera molti palloni e prova ad impostare, anche se negli ultimi venti metri non sempre è preciso nel servizio. Nel secondo tempo, però, si riscatta anche sotto questo aspetto con buoni lanci lunghi.

Oikonomidis 6,5 – Il giovane biancoceleste parte in sordina ma cresce pian piano. Nei primi minuti del secondo tempo serve a Matri un assist al bacio che però l’attaccante non sfrutta al meglio. Dall’83’ Candreva s.v.

Matri 7 – Un punto di riferimento per tutta la squadra. Segna il gol del vantaggio da vero rapace d’area ma è abilissimo anche a dettare i passaggi smarcanti e sfruttare gli spazi. Dal 73’ Morrison 6 – Appena entrato quasi raddoppia, ma Polomat recupera proprio sul più bello.

Djordjevic 5,5 – Più in vena nel servire i compagni stasera, anche se risulta poco lucido sotto porta, come dimostra sciupando la nitida occasione per il raddoppio su assist di Felipe Anderson. A concludere ci arriva in spaccata, tutto solo, ma non trova lo specchio della porta.

All. Pioli 6 – La sua Lazio non sfigura ma non offre nemmeno un gioco spumeggiante. Tuttavia si trattava di una gara praticamente insignificante sotto l’aspetto del risultato. C’è da dirlo. Buona la risposta datagli dal giovane Oikonomidis.

 

Arbitro: Blom 5,5 – Non ammonisce Hoedt per la seconda volta. E’ comunque il suo unico errore, per il resto gara diretta correttamente.

 

TABELLINO

Saint-Etienne-Lazio 1-1

Saint-Etienne (4-2-3-1): Moulin, Brison, Karamoko (dal 27’ Sall), Pogba, Polomat, Diomande (dal 57’ Erin Pinheiro), Clement, Bahebeck , Corgnet (dal 64’ Bamba), Maupay, Eysseric. A disposizione: Ruffier, Saint-Louis, Suljic, Malcuit. All. Galtier

Lazio (4-4-2): Berisha, Basta, Mauricio, Hoedt, Konko, Felipe Anderson, Cataldi, Parolo, Oikonomidis (dall’83’ Candreva), Matri (dal 73’ Morrison), Djordjevic. A disposizione: Guerrieri, Klose, Murgia, Biglia, Gentiletti. All. Pioli

Marcatori: 51’ Matri (L), 76’ Essyeric (S)

Arbitro: Kevin Blom (NED)

Ammoniti: 5’ Hoedt (L), 34’ Mauricio (L), 41’ Brison (S), 72’ Cataldi (L)

Espulsi: 




Commenta con Facebook