• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Reina: "Sarri si è guadagnato il rispetto di tutti. A Verona per vincere"

Napoli, Reina: "Sarri si è guadagnato il rispetto di tutti. A Verona per vincere"

Il portiere spagnolo suona la carica e parla dello spogliatoio azzurro


Pepe Reina ©Getty Images

19/11/2015 13:06

NAPOLI VERONA REINA SARRI KOULIBALY / NAPOLI - Superata la sosta per le Nazionali, il Napoli si prepara a una delicata sfida in casa del Verona di Mandorlini. Gli azzurri non intendono allontanarsi dal gruppo di testa, ed ecco le parole in merito alla sfida di Pepe Reina: "Di certo non è una gara facile. - ha dichiarato a 'Radio Kiss Kiss' - Sappiamo cosa significa per i tifosi giocare contro il Verona. Al momento siamo dove dobbiamo essere, ma non abbiamo ancora fatto nulla. Dopo la sosta delle Nazionali è sempre difficile ripartire, ma data la situazione del Verona sarà una gara molto più complessa. Dal punto di vista mentale dovremo mostrarci subito pronti".

RISULTATI - "I numeri parlano in maniera positiva del Napoli. La squadra si sta mostrando dura da battere, avendo perso soltanto contro il Sassuolo. Abbiamo ottenuto buoni risultati, e sappiamo che per vincere qualcosa occorre difendere bene, e questo lo stiamo facenedo alla grande".

FASE DIFENSIVA - "Sappiamo d'avere in attacco giocatori che possono cambiare la partita da un momento all'altro. Proprio per questo dobbiamo concentrarci soprattutto sulla fase difensiva, perché in attacco un gol può sempre arrivare".

NAPOLI - "La città mi trasmette costantemente felciità. Sono innamorato di Napoli. Qui mi hanno mostrato sempre tanta stima, e i miei amici napoletani hanno saputo spiegarmi cosa vuol dire vivere qui. Tornare qui è stata una scelta di cuore. Se dovessi parlare ad altri giocatori di Napoli, direi che è una città che ti ama sempre. A volte c'è un po' d'invadenza, ma il rispetto e la stima dimostrata sono impagabili".

SCUDETTO - "Se parlo di questo il mister mi ammazza. Speriamo di lottare per qualcosa d'importante, ma so che è difficile, così come in Europa League, dove ci sono molte squadre forti e attrezzate per vincere".

SARRI - "Questa è la sua prima grande squadra, conquistata con meriti sul campo. E' una persona che ti parla in faccia e non ha paura. Sia nella vita che nello sport io apprezzo questo tipo di persone. Non era facile guadagnarsi la fiducia di tutti nello spogliatoio, ma lui ce l'ha fatta".

KOULIBALY - "Ha delle doti soprattutto fisiche da impazzire. Se resta concentrato, e con la fiducia che sta dimostrando, è imbattibile. Ora gioca anche bene con i piedi, e per noi è molto importante. In questo momento fa migliorare l'intero reparto".

BUFFON - "E' di un'altra categoria. Ha fatto benissimo per tutti i 20 anni di serie A. Ha forza mentale fisica e mentale e lo ha sempre dimostrato".

CLASICO - "E' sempre bello guardare una sfida del genere. Insieme al Bayern Monaco, Real Madrid e Barcellona sono i club migliori al mondo. Soprattutto per il mister Benitez, spero il Real possa fare bene".

SPOGLIATOIO - "Il primo trascinatore è il mister. Anche al Bentegodi sarà lui a suonare la carica. Sappiamo che questa sfida è molto importante, e di certo giocheremo per vincere".

L.I.




Commenta con Facebook