• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Sampdoria-Inter, Mancini cambia: Medel torna in mezzo. E Brozovic aspetta ancora

Sampdoria-Inter, Mancini cambia: Medel torna in mezzo. E Brozovic aspetta ancora

Il croato, titolare nelle prime due gare, è finito nel dimenticatoio con Perisic


Brozovic ©Getty Images
Marco Di Federico

01/10/2015 10:10

INTER MEDEL BROZOVIC MANCINI / MILANO - La sconfitta 4-1 in casa contro la Fiorentina ha costretto Roberto Mancini a rivedere alcune delle scelte che si sono dimostrate sbagliate nella debacle di domenica sera. In primis la difesa a tre, che non ha dato al 'Mancio' i risultati preventivati. Le ultime news Inter spingono per il ritorno alla solita linea a quattro già nella delicata sfida che attende i nerazzurri contro la Sampdoria: un test molto importante per capire la caratura mentale della squadra.

Dietro dovrebbe trovare una maglia da titolare Andrea Ranocchia al posto dello squalificato Miranda, con Murillo al suo fianco e lo spostamento a centrocampo di Medel, che bene ha fatto finora anche come difensore. Ma l'idea a cui sta lavorando Mancini è quella di provare il cileno in coppia con Felipe Melo per creare una diga di centrocampo con due mastini pronti ad interrompere ogni trama avversaria e dare agli attaccanti più libertà di manovra. A scriverlo è oggi la 'Gazzetta dello Sport'. Ieri Mancini ha lavorato con i due in allenamento proprio in vista di un possibile passaggio al 4-2-3-1: Medel e Melo davanti alla difesa, Kondogbia spostato nella linea dei trequartisti insieme a Perisic e Ljajic, che dovrebbe partire dal 1' vista l'assenza di Jovetic. Anche nel classico 4-3-1-2 è possibile che Guarin venga comunque sacrificato per dare spazio a Medel.

E Brozovic? Titolare nelle prime due di campionato, il croato ha poi lasciato il posto a Perisic per giocare solo i minuti finali contro Chievo Verona e Fiorentina. Da quando è arrivato nello scorso calciomercato di gennaio, ha dimostrato di potere ricoprire bene più ruoli della mediana, ma Mancini lo ha messo ora un po' da parte. Il suo contratto scade nel lontano 2019: se dovesse andare avanti così, non è però escluso che a gennaio Brozovic possa chiedere la cessione. L'amico Kovacic è già andato via: possibile tocchi a breve anche a lui.




Commenta con Facebook