• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Udinese > Lazio-Udinese, Colantuono: "Loro comunque temibilissimi"

Lazio-Udinese, Colantuono: "Loro comunque temibilissimi"

Il tecnico bianconero ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match


Stefano Colantuono (Getty Images)

12/09/2015 14:05

UDINESE LAZIO COLANTUONO / UDINE - Alla vigilia di Lazio-Udinese, il tecnico bianconero Colantuono ha parlato in conferenza stampa: "La Lazio è comunque una squadra temibilissima, arrivata terza l'anno scorso e con un assetto offensivo tra i migliori del campionato. Al di là del sistema di gioco, io leggo sui giornali di un 4-2-3-1. Noi abbiamo lavorato anche su altri impianti possibili, come il 4-3-3 e il 4-3-2-1. Saremo comunque pronti per affrontarli in qualsiasi di questi tre schemi. Non sceglierò gli uomini in base al loro assetto".

FELIPE ANDERSON - "Sono momenti che si possono vivere nel calcio. E' un giocatore molto forte. La Lazio è una squadra che lavora molto sugli esterni, così come noi. Sarà una partita interessante sotto questo punto di vista e sarà un bel banco di prova per noi. Non vedo l'ora di assistere a questi duelli. Io mi aspetto domani una partenza della Lazio con grande ritmo. Sarebbe bello prendere subito in mano il pallino, ma sono certo che partiranno alla grande perché stanno vivendo un momento difficile e la reputo come un cane arrabbiato. Confido nella voglia della mia squadra di sacrificarsi e di non perdere il filo del discorso. Il che significa anche essere bravi a non disunirsi quando bisogna difendersi".

DI NATALE - "Totò viene da un periodo particolare per dei problemi alla schiena che lo stanno tormentando. Deve crescere, lo aspettiamo perché è il nostro valore aggiunto. Sa lui che deve preservarsi e gestire le sue forze per darci una mano nel momento giusto. State tranquilli, che anche quest'anno Totò darà il suo contributo".

A.C.




Commenta con Facebook