• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Miranda: "Obiettivo Champions. La Juve non si è indebolita"

Inter, Miranda: "Obiettivo Champions. La Juve non si è indebolita"

Il difensore brasiliano fissa il traguardo per la stagione


Miranda ©Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

29/08/2015 09:14

INTER INTERVISTA MIRANDA A TUTTOSPORT / MILANO - L'edizione odierna di 'Tuttosport' propone una lunga intervista al colpo di calciomercato Inter estivo Miranda, che ha commentato le ultime news Inter, a partire dalla prima partita di campionato contro l'Atalanta fino al duello con la Juventus.

INTER-ATALANTA - "Il fatto di non aver preso gol nella partita contro l'Atalanta è merito di tutta la squadra. Tutti insieme stiamo difendendo un po' meglio: ricordiamoci che per avere una difesa forte serve che lavorino tutti, dagli attaccanti fino a noi difensori. Serve un atteggiamento difensivo molto solido durante tutta la stagione se vogliamo pensare di vincere qualcosa di importante".

INTESA CON MURILLO - "Per essere stata la nostra prima gara ufficiale, direi che è andata molto bene, ma credo che si possa ancora migliorare. Stiamo iniziando a conoscerci adesso, di volta in volta andremo perfezionando la nostra intesa. Ancora non siamo al top, ma dateci altre quattro o cinque giornate e vedrete. Murillo ha qualità per diventare uno dei difensori più forti al mondo. Secondo me, è un grandissimo giocatore, un giovane che è in crescita. È fortissimo, ha un'ottima qualità tecnica, è rapido".

OBIETTIVI INTER - "Siamo una squadra in evoluzione con molti giocatori nuovi. L'obiettivo minimo quest'anno è quello di arrivare in zona Champions e a partire da lì vedremo se ne avremo anche per vincere lo Scudetto. Il nostro primo obiettivo è arrivare tra i primi tre".

LA JUVENTUS - "La Juve è una grande squadra e già lo ha dimostrato nelle passate stagioni. Cercheremo di batterli per ridurre il gap. Non si è indebolita con le partenze di Pirlo, Vidal, Tevez e Llorente. Hanno messo sotto contratto degli ottimi giocatori come ad esempio Mandzukic. Avere un ricambio fa bene alle squadre, perché si cresce e chi arriva ha tanta voglia di vincere".




Commenta con Facebook